Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.


Niente scuola il 30 novembre

 

La prima novità dell'edizione 2002 è il segno rosso sul calendario di tutte le scuole toscane. "Un forte segnale agli studenti e ai giovani in generale per sottolineare come nella nostra società siano un dovere morale la difesa dei diritti e l'esigenza di rendere tutti gli uomini liberi dal bisogno, restituendo la libertà a chi l'ha perduta." Questo il commento di Riccardo Nencini, presidente del Consiglio regionale e ideatore della festa, all'inserimento del 30 novembre fra le giornate di sospensione delle lezioni in tutte le scuole della regione.
"Questa delibera della Giunta regionale che ha approvato il calendario 2002-2003 -ha aggiunto Nencini- darà ancor più forza all'impegno che tutto il Consiglio regionale, tutte le forze politiche, stanno mettendo nella organizzazione del prossimo 30 novembre"..

 

 

 

 

Iniziative
Immagine intera

Riferimenti

Settore Rappresentanza e relazioni esterne
Cinzia Sestini
  055 238 7285
Enza Gori 
 055 238 7638
Elisabetta Severi  055 238 7568

Numero verde 800 401 291