Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.
» Comunicati » Comunicato Indietro

Comunicati stampa gruppi politici

Condividi

Lega Toscana - Salvini Premier - 16 maggio 2024

 
dal   
  al     
 

Meini (Lega): “Calcinaia: fare chiarezza sulla situazione dei lavoratori A)dell’azienda Biancoforno.”

 

“Da quanto, a più riprese, hanno segnalato i sindacati, sembrerebbe che vi siano seri problemi nella gestione del personale da parte dell’azienda Biancoforno di Calcinaia-afferma Elena Meini, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega.” “La Cgil enuncia tutta una serie di criticità fra società e dipendenti che renderebbe alquanto teso il rapporto, con inevitabili conseguenze del caso-prosegue il Consigliere.” “Tematica molto delicata che merita sicuramente la massima trasparenza per evitare che la situazione peggiori ulteriormente-precisa l’esponente leghista.” “E’ doveroso, dunque, che vi sia, finalmente, la massima collaborazione fra le parti, cosa che almeno dalle notizie di stampa, non pare ci sia, finora stata-sottolinea la rappresentante della Lega.” “L’argomento è spinoso e complesso e quindi, lo ribadiamo, è fondamentale che, oltre sui giornali, la questione venga principalmente analizzata fra gli attori in campo-conclude Elena Meini.” “La Biancoforno è un’azienda presente sul territorio da molti anni e nel tempo i lavoratori si sono spesso lamentati di questi “trattamenti”, senza aver mai dato seguito ad azioni collettive concrete e risolutive-afferma Daniele Ranfagni, candidato Sindaco del Centrodestra a Calcinaia.” “Oggi, invece, assistiamo ad uno scenario diverso, dove i dipendenti chiedono il riconoscimento dei loro diritti , mentre noi ci chiediamo dove sia l’amministrazione comunale per dare il giusto supporto a queste famiglie-conclude Ranfagni.”

Responsabilità di contenuti e aggiornamenti a cura dei singoli gruppi consiliari e/o del Portavoce dell'opposizione