Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

30 NOVEMBRE 2000
FESTA DELLA TOSCANA



Il 30 novembre 1786 la Toscana si dette un nuovo codice penale in cui, per la prima volta al mondo, si sanciva l’abolizione della pena di morte: la Festa della Toscana, che si celebrerà il 30 novembre, vuole ricordare quell’evento straordinario e affermare l’impegno per la promozione dei diritti umani, della pace e della giustizia, come elemento costitutivo dell’identità della Toscana.

Il Consiglio regionale della Toscana ha lanciato l’iniziativa e da tutta la Toscana è giunta l’adesione: Comuni, Province, mondo della scuola e delle Università, chiesa ed organizzazioni dell’associazionismo, hanno concordato per il 30 novembre 2000 una serie di eventi che caratterizzeranno la giornata e che coinvolgeranno contemporaneamente ogni località della regione.

 

Claudio Martini
Presidente della Regione Toscana

Riccardo Nencini
Presidente del Consiglio regionale della Toscana

Contenuto aggiornato al 3 gennaio 2014