Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.
 


Libertà è.... amore, con Mediterraneo e Romano Battaglia in "Ho trovato la vita in un filo d'erba" su musiche originali dei Mediterraneo e testo i Battaglia

 

"Ho scoperto la vita in un filo d'erba" è un viaggio poetico e toccante nella realtà umana di tutti i giorni. Il narratore d'eccezione è uno dei maggiori giornalisti e scrittori toscani ed italiani, Romano Battaglia. Ogni piccola realtà della vita comune è spunto, per Battaglia, di riflessioni e considerazioni sui massimi sistemi, con quell'acutezza e s soprattutto quella sensibilità che lo hanno sempre contraddistinto in più di trent'anni di carriera letteraria. E, ad amplificare ancora di più il magico senso delle parole di Battaglia, la altrettanto magica musica di uno dei maggiori gruppi etnici italiani a livello europeo, i Mediterraneo, guidati - alla chitarra - da Meme Lucarelli e - alla voce e strumenti solisti -da Giulio D'Agnello, che uniscono mirabilmente la musica dell'area appunto mediterranea con nuove sonorità e nuovi ritmi, tutti però eseguiti con strumentiantichi ed affascinanti.