Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 617


Strage Viareggio: Giani, trasformare il ricordo in impegno per la sicurezza

Il presidente del Consiglio regionale oggi a Viareggio per commemorare le vittime del terribile incidente di undici anni fa. "La lezione dei familiari, esempio di legalità e cittadinanza attiva"

 

di Ufficio stampa, 29 giugno 2020

 

Il 29 Giugno 2009 l'esplosione di una cisterna di gpl alla stazione di Viareggio provocò la morte di 32 persone. Il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, commemora le vittime: “È un dovere umano ed istituzionale ricordare quella terribile notte. Tuttavia non possiamo fermarci alla sola memoria. Occorre trasformare il dolore in impegno per la sicurezza di tutti, come ben ci insegnano i familiari, esempio di legalità e cittadinanza attiva”.
Il presidente sarà a Viareggio stasera anche se le celebrazioni organizzate in questi ultimi dieci anni sono sospese a causa dell'emergenza sanitaria.

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi