Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comunicati stampa

Comunicato n. 1674 del 6 dicembre 2017

Economia e Imprese

Lavoro: Centri per l'impiego e precari, mozione chiede certezze

L'aula approva una mozione, presentata dal gruppo Sì Toscana a sinistra, per risorse certe nel 2018 e per procedere alla stabilizzazione dei precari

Firenze – La fase di prolungata transizione, che ancora non ha visto ultimato il passaggio di competenze in materia di lavoro dalle Province alle Regioni, ha portato il gruppo Sì Toscana a sinistra a presentare una mozione – approvata dall'aula – che impegna la Giunta regionale "ad attivarsi nei confronti del Governo per una definizione e attribuzione urgente e certa delle risorse per l'anno 2018, destinate alle politiche e ai servizi per il lavoro, di competenza delle Regioni; e a procedere al più presto alla stabilizzazione del personale a tempo determinato, impiegato presso i Centri per l'impiego, chiudendo la fase transitoria al 31 dicembre". Come spiegato dal consigliere Tommaso Fattori (Sì Toscana a sinistra), nella nostra regione il personale a tempo determinato dei Centri è stimato intorno alle 100 unità, e di recente ha visto una terza proroga dei contratti, a seguito di un emendamento introdotto nella legge di bilancio 2017, al 31 dicembre di quest'anno. Voto favorevole alla mozione è stato espresso dai consiglieri Andrea Quartini (M5S) e Alessandra Nardini (Pd), che hanno parlato rispettivamente di "soggetti strategici per l'inclusione sociale" e di "priorità del lavoro". (ps)



Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Argomento

Anno

 

Condividi