Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1193


Diabete infantile: Staffetta del cuore 2017, da Napoli a Firenze il testimone della speranza

A piedi e in bici, dal 21 al 24 settembre, con arrivo all'ospedale pediatrico Meyer. Presentata al palazzo del Pegaso l'iniziativa di sensibilizzazione promossa dall'associazione sportiva dilettantistica Weloveinsulina. È intervenuto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani

 

1 settembre 2017

 

Firenze – La ‘Staffetta del Cuore 2017 … Napoli-Firenze’ partirà da Napoli e arriverà all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Di corsa, a piedi o in bicicletta, per dire a tutti che il diabete si vince insiemee passare di mano in mano il ‘testimone della speranza’. L’iniziativa di sensibilizzazione è stata presentata questa mattina, venerdì 1 settembre, al palazzo del Pegaso. È promossa dall’associazione sportiva dilettantistica ‘Weloveinsulina Team’, insieme ai partner sportivi ‘In giro col diabete’, ‘Ancora in viaggio’, ‘Asd Uv Tivoli gentlemen caffè Portioli’. La staffetta attraverserà il centro Italia e coinvolgerà ragazzi con diabete mellito insulino dipendente. Anticipare la diagnosi preventiva, informare, far conoscere pericoli e opportunità per migliorare la qualità della vita ed evitare rischi di emarginazione, questo il messaggio della staffetta. Partirà da Napoli il 21 settembre e arriverà all’ospedale Meyer di Firenze il 24 settembre.
“Da Napoli al Meyer per sensibilizzare la popolazione sul diabete infantile, che colpisce sempre più bambini”, ha detto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani. “Si tratta di una patologia che oggi si può gestire bene – ha aggiunto il presidente –. È possibile vivere una vita normale, è bene fare sport, ma è necessaria una costante azione di sensibilizzazione e conoscenza. È molto importante la diagnosi preventiva. Qui in Toscana, abbiamo un’eccellenza nazionale, il Meyer, – ha concluso Giani – giusto dare spazio iniziative come la Staffetta del cuore”.
Alla conferenza stampa, con il presidente Giani, sono intervenuti il direttore generale del Meyer Alberto Zanobini, il segretario generale della fondazione Meyer Alessandro Benedetti, la responsabile diabetologia pediatrica dell’ospedale pediatrico fiorentino, Sonia Toni, e rappresentanti delle associazioni che daranno vita alla staffetta del cuore. (f.cio-s.bar)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Materiali multimediali

Dichiarazioni, interviste, foto e altri contributi

Immagine - Diabete infantile: Staffetta del cuore 2017, da Napoli a Firenze il testimone della speranza

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi