Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1012


Autonomia regionale: Giani scrive al neoministro Boccia

Il presidente dell’Assemblea della Toscana: “Ho sottolineato la necessità di un approccio equilibrato che valorizzi le specificità di ogni Regione”

 

di Ufficio stampa, 5 settembre 2019

 

“Ora che la crisi di governo è risolta e i ministri hanno giurato, ho scritto una lettera al ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, per richiamare la sua attenzione sulla questione dell’autonomia regionale differenziata, che finora era stata considerata dal governo giallo-verde solo per Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. In realtà vi è la necessità che il nodo dell’autonomia venga affrontato in modo equilibrato, valorizzando le specificità delle singole Regioni da nord a sud”. Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, commentando la nascita del nuovo governo, “che è composto, per la gran parte, di persone giuste al posto giusto; e proprio per questo sono convinto che nei ministri troveremo orecchie attente alle richieste e ai bisogni della Toscana: ad esempio sono convinto che troveremo attenzione da parte del ministro Paola De Micheli a proposito dei problemi infrastrutturali che in Toscana devono essere risolti”.  

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Data

dal      al     

Argomento

 

Condividi