Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

CORECOM - Comitato Regionale per le Comunicazioni


Definizione delle controversie

Proroga termini presentazione istanze di definizione
Le istanze di definizione delle controversie, i cui termini di scadenza siano compresi nel periodo 23 luglio/30 agosto 2018, possono essere presentate tramite la procedura ConciliaWeb fino al giorno 30 settembre 2018

Si comunica che dal 23 luglio 2018 entra in vigore il nuovo Regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche (delibera. n. 203/18/CONS, modificata dalla delibera n. 296/18/CONS) ed entra in funzione la nuova piattaforma telematica di gestione delle procedure “ConciliaWeb“, che semplifica la procedura di presentazione delle istanze e non richiede la presenza fisica degli utenti nelle sedi di conciliazione.
 
Si informano, pertanto, gli utenti che intendano presentare istanza per  la definizione della controversia (formulario GU14 ) o per l’adozione di provvedimento temporaneo (formulario GU5) che :
 
  • il nuovo Regolamento prevede che le istanze siano presentate solamente attraverso la piattaforma ConciliaWeb, accedendo, a partire dal 23 luglio 2018, alla pagina web https://conciliaweb.agcom.it; da tale data, dunque, non sarà più possibile inviarle tramite: e-mail, PEC, telefax, posta raccomandata oppure consegnarle a mano; 
  • le istanze presentate entro il 22 luglio 2018 seguiranno l’iter previsto dal precedente regolamento (delibera n. 173/07/CONS).

Scarica il manuale utente della procedura Conciliaweb

La competenza del Corecom non comprende in alcun modo la valutazione di richieste di risarcimento danni. La decisione riguarderà esclusivamente ciò che concerne l’applicazione del contratto di fornitura del servizio (indennizzi, storni e rimborsi di fatturazione). La definizione delle controversie aventi a oggetto disservizi nelle procedure di passaggio tra operatori è di competenza dell'Autorità.

Il procedimento di definizione amministrativa della controversia si concluderà, in assenza di transazione intervenuta nel frattempo tra le parti, con un provvedimento che sarà notificato alle parti e, successivamente, pubblicato sul sito del Corecom e dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Il provvedimento del Corecom costituisce un ordine dell’Autorità ai sensi dell’art. 98, comma 11, Dlgs n.259/2003.


Provvedimenti di definizione delle controversie

Contenuto aggiornato al 23 luglio 2018