Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comitato qualità acqua e rifiuti


Il Comitato per la qualità del servizio idrico integrato e di gestione integrata dei rifiuti urbani, istituito presso il Consiglio regionale della Toscana, ha il compito di segnalare all’autorità idrica e alle autorità servizio rifiuti eventuali criticità e formulare alle stesse proposte per la qualità, l’efficienza e l’efficacia del servizio, oltre che pareri preventivi e osservazioni su specifici atti.
 
Il Comitato, formalmente insediatosi nell’aprile del 2014, è composto dall’assessore regionale competente, da quattro consiglieri regionali e da rappresentanti del mondo associativo, sindacale e delle organizzazioni di imprese e cooperative.
 
Il funzionamento dell’organismo è regolato da disposizioni approvate dal Consiglio regionale. La partecipazione al Comitato è a titolo gratuito ed i componenti durano in carica fino al termine della legislatura. Il comitato relaziona annualmente al Consiglio regionale in merito alle attività svolte.
 
Per l’esercizio delle sue funzioni, il Comitato utilizza i dati dell’Osservatorio regionale per il servizio idrico integrato e la gestione integrata dei rifiuti, istituito presso la Giunta regionale; tiene conto inoltre di osservazioni e segnalazioni ad esso pervenute e può richiedere ulteriori informazioni all’autorità idrica e alle autorità servizio rifiuti.

Normativa

legge regionale n. 69/2011
legge istitutiva

deliberazione n. 54/2013 allegato
costituzione e disciplina del Comitato

deliberazione n. 95 del 22/12/15
nomina del Comitato