Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

 

 

Il biennio nero in Toscana. Crisi e dissoluzione del ceto politico liberale

convegno di studi a cura di Sandro Rogari
da giovedì 2 dicembre a venerdì 3 dicembre 2021, ore 15
sala Gonfalone, palazzo del Pegaso

programma

2 dicembre ore 15, sala Gonfalone Palazzo del Pegaso

saluti
Antonio Mazzeo presidente del Consiglio Regionale della Toscana
Sandro Rogari presidente Società Toscana per la Storia del Risorgimento
relazione introduttiva
Sandro Rogari  "Nascita e sviluppo del fascismo toscano in chiave comparata"

prima sessione
Il termometro della crisi: le elezioni amministrative e politiche

Domenico Maria Bruni, L’epilogo del biennio rosso: le elezioni amministrative del novembre 1920 nel panorama toscano
Pier Luigi Ballini, “Un Blocco costituzionale per Palazzo Vecchio”: le elezioni del 7 novembre 1920 nel Comune di Firenze
Marco Sagrestani, Le elezioni politiche del maggio 1921 nei collegi toscani
Gerardo Nicolosi, La crisi dei liberali. Fiancheggiatori, nazionalisti, fiumani e fascisti


3 dicembre, Accademia Toscana di Scienze e Lettere “La Colombaria” Via Sant’Egidio 23, Firenze

ore 9.30 seconda sessione
Fascismo e società civile nelle tre Toscane

Luca Menconi
, L’Associazione agraria toscana nel biennio nero, 1921-1922
Andrea Giuntini, Industria e fascismo in Toscana
Alessandro Volpi, Fascismo e sistema finanziario toscano fra il 1921 e il 1923
Christian Satto, Gli intellettuali e il fascismo: alcuni casi esemplari
Fulvio Conti, Massoneria e fascismo
Giustina Manica, Figure femminili nel primo fascismo toscano
Paolo Nello, Il fascismo a Pisa e Firenze
Fabrizio Amore Bianco, Il fascismo a Livorno, Lucca e Carrara
Eleonora Belloni, Il fascismo a Siena, Arezzo e Grosseto 

ore 15 terza sessione
La crisi finale

Paolo Bagnoli
, L’attacco squadrista ai socialisti
Michele Finelli, Eugenio Chiesa, il PRI e l’avanzata del fascismo da Livorno a Sarzana
Bruna Bocchini, Cattolici e fascismo prima della marcia su Roma
Fabio Bertini, Crisi e riflusso delle organizzazioni operaie e contadine
Alessandro Breccia, La mobilitazione studentesca e la marcia su Roma
Gabriele Paolini, La marcia su Roma e il primo governo Mussolini nella stampa toscana
Andrea Giaconi, L’epilogo: le elezioni amministrative del 1923 e la conquista fascista delle amministrazioni comunali toscane 


Accesso contingentato ai sensi della normativa volta al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19. Sarà necessario esibire la certificazione verde Covid-19 “Green pass”, come stabilito dalle disposizioni vigenti.