Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Festa della Toscana 2019

Il programma delle iniziative è in continuo aggiornamento e a cura dei soggetti proponenti. Per conferma si invita a contattare gli organizzatori
12345678910...>>

Anghiari (AR)

Sabato 30 novembre 2019, ore 9 -13.30

Sala del Consiglio, Palazzo Pretorio Anghiari, Piazza del Popolo, 9

Dal Rinascimento al Granducato in terra di Anghiari
Manifestazione

La manifestazione, dal titolo " Dal Rinascimento al Granducato in terra di Anghiari, si terrà nella sala del Consiglio presso Palazzo Pretorio di Anghiari e vedrà come protagonisti i bambini di ogni ordine e grado dell'Istituto Comprensivo di Anghiari e Monterchi esibendosi con letture canti e sketch teatrali in relazione al tema trattato. Seguirà una premiazione ai ragazzi meritevoli, istituita dal Comune di Anghiari con la collaborazione della Banca Credito Cooperativo di Anghiari e Stia. La manifestazione sarà caratterizzata dalla partecipazione dei musici e dagli sbandieratori storici dell'Associazione culturale Palio della Vittoria, che sfileranno nel centro Storico e accompagneranno i bambini da Piazza Baldaccio Bruni sino alla Sala consiliare. Il corteo storico sarà arricchito da interventi con riferimenti storici e da musiche tipicamente rinascimentali.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Comune di Anghiari
Info Carlo Leonardi 0575 789696; protocollo@comune.anghiari.ar.it

Arezzo (AR)

Lunedì 2 dicembre 2019, ore 17

Istituto Comprensivo IV Novembre di Arezzo, Via Francesco Rismondo, 4, 52100 Arezzo AR

Continente Toscana LAB
Laboratori didattici

"Continente Toscana LAB” – un laboratorio interattivo per riflettere sulla Storia della Toscana come modello di coesione sociale e integrazione, realizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo IV Novembre di Arezzo. Il laboratorio permetterà a tutti i bambini di suonare gratuitamente in orchestra violino, violoncello e flauto anche senza aver mai suonato prima, ma sarà anche l’occasione per affrontare i temi di integrazione, coesione sociale, fratellanza tra i popoli e le buone pratiche che, dal passato al presente, possono favorire modelli di sviluppo inclusivi e illuminati. Il laboratorio prende infatti spunto dall’Orchestra Musicasempre, progetto che si ispira a El Sistema, fondato in Venezuela da J. Antonio Abreu con l’intento di togliere i ragazzi venezuelani dalla strada offrendo loro una possibilità di riscatto e crescita sociale. Il laboratorio sarà preceduto dagli interventi del Prof. Claudio Santori e del M° Alessio Nocentini.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Associazione Le 7 Note
Info Giulia Nuti 3389841799 giulianuti@gmail.com

Arezzo (AR)

Da martedì 11 febbraio a sabato 15 febbraio 2020, ore 9 - 13 e 14 - 18

Casa Museo dell'Antiquariato Ivan Bruschi, Corso Italia 14, Arezzo

Monete e note che raccontano la Regione Toscana
Monete che raccontano la Regione Toscana

Laboratori didattici

La storia della nostra regione attraverso due particolari strumenti narrativi: le monete e le note musicali. Un percorso didattico e un laboratorio esperienziale per conoscere la storia della Regione Toscana attraverso le monete raccontate non solo per il valore economico ma anche attraverso aneddoti storici e aspetti artistici della coniazione. Non solo musica ma anche racconti nell'appuntamento con le musiciste dell'Orchestra Giovanile di Arezzo, donne che grazie al loro talento si sono affermate nel mondo.

Rivolto a tutti
Organizzatore Fondazione Ivan Bruschi
Info Elisabetta Bidini 0575354126;3666511905 casamuseobruschi@gmail.com

Arezzo (AR)

Sabato 15 febbraio 2020, ore 18

Casa Museo dell'Antiquariato Ivan Bruschi, Corso Italia 14, Arezzo

Monete e note che raccontano la Regione Toscana
Note che raccontano la Regione Toscana

Concerto spettacolo

La storia della nostra regione attraverso due particolari strumenti narrativi: le monete e le note musicali. Un percorso didattico e un laboratorio esperienziale per conoscere la storia della Regione Toscana attraverso le monete raccontate non solo per il valore economico ma anche attraverso aneddoti storici e aspetti artistici della coniazione. Non solo musica ma anche racconti nell'appuntamento con le musiciste dell'Orchestra Giovanile di Arezzo, donne che grazie al loro talento si sono affermate nel mondo.

Rivolto a tutti
Organizzatore Fondazione Ivan Bruschi
Info Elisabetta Bidini 0575354126;3666511905 casamuseobruschi@gmail.com

Arezzo (AR)

Martedì 18 febbraio 2020, ore 21

Circolo Aurora, Via Giuseppe Garibaldi, 52100 Arezzo AR

Napoleone e i perché dell'Europa tra “Lucio Silla” e “Fidelio”
Manifestazione concerto-spettacolo

Due musicisti subiscono le fascinazioni della Rivoluzione Francese e del repubblicano Napoleone, per poi rimanerne delusi. Tre sovrani che governano sull'Isola d'Elba tra il '700 e l'800 aprono (e chiudono) ai Diritti dell'Uomo. Giuseppe Maria Cambini, Ludwig van Beethoven, Cosimo de' Medici, Pietro Leopoldo e Napoleone Bonaparte sono i protagonisti degli spettacoli-concerto di Giotto in Musica e del CD pubblicato da NovAntiqua.

Rivolto a tutti
Organizzatore Associazione Culturale Giotto in Musica
Info Stefano Zanobini 3396110320 stezano@gmail.com

Arezzo (AR)

Da martedì 3 marzo a lunedì 9 marzo 2020, ore 8.30

Scuola Primaria Masaccio, Via Masaccio 4

Acque, monti, terra e bonifica: un patrimonio di paesaggio “costruito” di epoca Medicea e Lorenese da conoscere meglio e tutelare
Arezzo - I territori tra Casentino, Alto Valdarno e la Chiana. Imparare capendo i fiumi ed il territorio con Flumina

Laboratori didattici

Vorremmo mostrate nel suo sviluppo diacronico e topografico le modalità in cui il governo del territorio in epoca medicea, lorenese, e successivamente nel periodo unitario fino ad oggi, per mezzo di opere e sistemazioni oggi ancora visibili e produzioni normative di settore abbiano permesso la costruzione dei paesaggi tipici della Toscana: dalle montagne appenniniche con le loro peculiarità e problematicità demografiche e pedologiche, alle zone interne basse e caratterizzate da acque mediamente lente e tendenti all'impaludamento, alle zone collinari popolate ma necessitanti di forti trasformazioni agrarie, alle pianure dei fiumi maggiori e della costa che furono per secoli il laboratorio principale delle bonifiche ma che conobbero un impetuoso sviluppo solo nell'ultimo secolo.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Eta Beta Onlus - associazione APS
Info Alessandro Casoli 0571 1553481; 3247799951 a.casoli@etabetaonlus.org

Arezzo (AR)

Da sabato 7 marzo a domenica 8 marzo 2020, ore 9

Complesso delle Chiuse, Via Molinara

Acque, monti, terra e bonifica: un patrimonio di paesaggio “costruito” di epoca Medicea e Lorenese da conoscere meglio e tutelare
Arezzo - visita guidata alla Chiusa dei Frati ed al Canale Maestro della Chiana

Visite guidate

Vorremmo mostrate nel suo sviluppo diacronico e topografico le modalità in cui il governo del territorio in epoca medicea, lorenese, e successivamente nel periodo unitario fino ad oggi, per mezzo di opere e sistemazioni oggi ancora visibili e produzioni normative di settore abbiano permesso la costruzione dei paesaggi tipici della Toscana: dalle montagne appenniniche con le loro peculiarità e problematicità demografiche e pedologiche, alle zone interne basse e caratterizzate da acque mediamente lente e tendenti all'impaludamento, alle zone collinari popolate ma necessitanti di forti trasformazioni agrarie, alle pianure dei fiumi maggiori e della costa che furono per secoli il laboratorio principale delle bonifiche ma che conobbero un impetuoso sviluppo solo nell'ultimo secolo.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Eta Beta Onlus - associazione APS
Info Alessandro Casoli 0571 1553481; 3247799951 a.casoli@etabetaonlus.org

Bibbiena (AR)

Sabato 30 novembre 2019, ore 10.30 - 12

Teatro Dovizi, Via Rosa Scoti

“La Toscana… faro dei valori di integrazione della persona: un cammino storico e attuale”
Evento 1. Consiglio comunale dei ragazzi di Bibbiena (IC “B. Dovizi” di Bibbiena e IC “XIII Aprile” di Soci)

Consiglio Comunale dei Ragazzi, congiunto con Consiglio Comunale adulti

Il progetto intende sensibilizzare gli alunni delle scuole del primo ciclo di istruzione dell’istituto “Bernardo Dovizi” riguardo ai valori dell’inclusione e dell’interazione tra culture, partendo dalla riflessione storica del riconoscimento dei diritti umani in Toscana fino al contesto contemporaneo nel paese, nella Regione, ma anche a livello nazionale e globale. Le iniziative avranno come punto di unione Bibbiena, capoluogo dell’omonimo Comune, al centro della valle del Casentino. L’idea è quella di aprire le scuole a laboratori di condivisione con genitori, ex-studenti, altre associazioni e di realizzare eventi di diffusione del messaggio di inclusione, di rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Gli eventi saranno realizzati sia nel Centro Storico di Bibbiena sia nella parte nuova del paese, coinvolgeranno sedi e spazi esterni ai plessi scolastici. Il progetto avrà inizio il giorno 30/11/2019, proprio nel giorno della Festa della Toscana 2019. Attraverso vari eventi ed iniziative culturali aperte all’esterno della scuola, il progetto avrà termine il giorno 31/05/2020.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto Comprensivo "Bernardo Dovizi" di Bibbiena
Info Elisabetta Senesi 0575 593037; aric82800r@istruzione.it

Bibbiena (AR)

Venerdì 20 dicembre 2019, ore 17

Centro Commerciale Casentino, Via Rignano 10

“La Toscana… faro dei valori di integrazione della persona: un cammino storico e attuale”
Evento 2. “Abbattiamo il muro: costruiamo l’accoglienza”

Mostra dei pannelli nei giorni precedenti, manifestazione nella giornata

Il progetto intende sensibilizzare gli alunni delle scuole del primo ciclo di istruzione dell’istituto “Bernardo Dovizi” riguardo ai valori dell’inclusione e dell’interazione tra culture, partendo dalla riflessione storica del riconoscimento dei diritti umani in Toscana fino al contesto contemporaneo nel paese, nella Regione, ma anche a livello nazionale e globale. Le iniziative avranno come punto di unione Bibbiena, capoluogo dell’omonimo Comune, al centro della valle del Casentino. L’idea è quella di aprire le scuole a laboratori di condivisione con genitori, ex-studenti, altre associazioni e di realizzare eventi di diffusione del messaggio di inclusione, di rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Gli eventi saranno realizzati sia nel Centro Storico di Bibbiena sia nella parte nuova del paese, coinvolgeranno sedi e spazi esterni ai plessi scolastici. Il progetto avrà inizio il giorno 30/11/2019, proprio nel giorno della Festa della Toscana 2019. Attraverso vari eventi ed iniziative culturali aperte all’esterno della scuola, il progetto avrà termine il giorno 31/05/2020.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto Comprensivo "Bernardo Dovizi" di Bibbiena
Info Elisabetta Senesi 0575 593037; aric82800r@istruzione.it

Bibbiena (AR)

Domenica 29 dicembre 2019, ore 16 - 19

Berretta Rossa, Fraz. Soci, 52011 Bibbiena (AR)

Toscana: custode dei diritti dei bambini
La Toscana, custode dei diritti dei bambini. Un’alimentazione consapevole

Manifestazione

Tre giornate rivolte a bambini e genitori per prendere consapevolezza dell'importanza di una corretta alimentazione, del rispetto della Madre Terra, e del valore dei diritti e dei doveri verso se stessi e verso gli altri. Per i genitori, interverranno esperti delle varie materie trattate con conferenze. E per i bambini, verranno svolti laboratori in cui, attraverso il gioco ed attività didattiche, potranno fare esperienza diretta dei temi affrontati. Il progetto verrà svolto nelle tre seguenti giornate dalle ore 10,00 alle ore 18,00: sabato 7 dicembre 2019, La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Un’alimentazione consapevole domenica 29 dicembre 2019, La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Rispettare madre terra per rispettare noi stessi, sabato 14 marzo 2020 La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Diritti rubati, diritti ridonati.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Obiettivo Comune - Avanti Insieme
Info Emanuele Tellini 3498404192 tellini.e@gmail.com

Bibbiena (AR)

Domenica 2 febbraio 2020, ore 16- 19

Centro sociale, Via della Segheria, 1, 52011 Bibbiena AR

Toscana: custode dei diritti dei bambini
La Toscana, custode dei diritti dei bambini. Rispettare madre terra per rispettare noi stessi

Manifestazione

Tre giornate rivolte a bambini e genitori per prendere consapevolezza dell'importanza di una corretta alimentazione, del rispetto della Madre Terra, e del valore dei diritti e dei doveri verso se stessi e verso gli altri. Per i genitori, interverranno esperti delle varie materie trattate con conferenze. E per i bambini, verranno svolti laboratori in cui, attraverso il gioco ed attività didattiche, potranno fare esperienza diretta dei temi affrontati. Il progetto verrà svolto nelle tre seguenti giornate dalle ore 10,00 alle ore 18,00: sabato 7 dicembre 2019, La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Un’alimentazione consapevole domenica 29 dicembre 2019, La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Rispettare madre terra per rispettare noi stessi, sabato 14 marzo 2020 La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Diritti rubati, diritti ridonati.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Obiettivo Comune - Avanti Insieme
Info Emanuele Tellini 3498404192 tellini.e@gmail.com

Bibbiena (AR)

Sabato 8 febbraio 2020, ore 10.30

Auditorium scolastico IC "Dovizi", Viale Filippo Turati

“La Toscana… faro dei valori di integrazione della persona: un cammino storico e attuale”
Evento 3. Dalla storia … costruire il presente

Seminario storico e incontro con ragazzi extracomunitari, associazioni onlus

Il progetto intende sensibilizzare gli alunni delle scuole del primo ciclo di istruzione dell’istituto “Bernardo Dovizi” riguardo ai valori dell’inclusione e dell’interazione tra culture, partendo dalla riflessione storica del riconoscimento dei diritti umani in Toscana fino al contesto contemporaneo nel paese, nella Regione, ma anche a livello nazionale e globale. Le iniziative avranno come punto di unione Bibbiena, capoluogo dell’omonimo Comune, al centro della valle del Casentino. L’idea è quella di aprire le scuole a laboratori di condivisione con genitori, ex-studenti, altre associazioni e di realizzare eventi di diffusione del messaggio di inclusione, di rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Gli eventi saranno realizzati sia nel Centro Storico di Bibbiena sia nella parte nuova del paese, coinvolgeranno sedi e spazi esterni ai plessi scolastici. Il progetto avrà inizio il giorno 30/11/2019, proprio nel giorno della Festa della Toscana 2019. Attraverso vari eventi ed iniziative culturali aperte all’esterno della scuola, il progetto avrà termine il giorno 31/05/2020.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto Comprensivo "Bernardo Dovizi" di Bibbiena
Info Elisabetta Senesi 0575 593037; aric82800r@istruzione.it

Bibbiena (AR)

Lunedì 10 febbraio 2020, ore 9 - 18

Centro Creativo Casentino Onlus, Via Umbro Casentinese, n.1

“Dal Rinascimento al Granducato, al cinquantennale della costituzione della Regione Toscana"
Organizzazione di una Giornata di Studio: “Dal Rinascimento al Granducato, al cinquantennale della costituzione della Regione Toscana”

Convegno

Organizzazione di una Giornata di Studio: “Dal Rinascimento al Granducato, al cinquantennale della costituzione della Regione Toscana”, al Mattino per gli studenti delle Scuole Secondarie di secondo grado ISIS Fermi di Bibbiena e ISIS Galilei di Poppi, e nel Pomeriggio aperta al pubblico di tutta la Vallata. Relazioni da parte di Docenti Universitari e proiezione di un Film collegato ai temi trattati.

Rivolto a tutti, scuole secondarie
Organizzatore Centro Creativo Casentino Onlus
Info Annalisa Baracchi 055 2477641; 3355422255 annalisa.baracchi@progettisti-fi.it

Bibbiena (AR)

Sabato 14 marzo 2020, ore 16 - 19

La Mausolea, Loc. Case Sparse, Fraz. Soci, 52011 Bibbiena (AR)

Toscana: custode dei diritti dei bambini
La Toscana, custode dei diritti dei bambini. Diritti rubati, diritti ridonati

Manifestazione

Tre giornate rivolte a bambini e genitori per prendere consapevolezza dell'importanza di una corretta alimentazione, del rispetto della Madre Terra, e del valore dei diritti e dei doveri verso se stessi e verso gli altri. Per i genitori, interverranno esperti delle varie materie trattate con conferenze. E per i bambini, verranno svolti laboratori in cui, attraverso il gioco ed attività didattiche, potranno fare esperienza diretta dei temi affrontati. Il progetto verrà svolto nelle tre seguenti giornate dalle ore 10,00 alle ore 18,00: sabato 7 dicembre 2019, La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Un’alimentazione consapevole domenica 29 dicembre 2019, La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Rispettare madre terra per rispettare noi stessi, sabato 14 marzo 2020 La Toscana, custode dei diritti dei bambini: Diritti rubati, diritti ridonati.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Obiettivo Comune - Avanti Insieme
Info Emanuele Tellini 3498404192 tellini.e@gmail.com

Bibbiena (AR)

Lunedì 30 marzo 2020, ore 10.30 - 12

Auditorium scolastico IC di Soci, Via della Repubblica, Soci

“La Toscana… faro dei valori di integrazione della persona: un cammino storico e attuale”
Evento 4. Consiglio comunale dei ragazzi di Bibbiena (IC “B. Dovizi” di Bibbiena e IC “XIII Aprile” di Soci)

Consiglio Comunale dei Ragazzi

Il progetto intende sensibilizzare gli alunni delle scuole del primo ciclo di istruzione dell’istituto “Bernardo Dovizi” riguardo ai valori dell’inclusione e dell’interazione tra culture, partendo dalla riflessione storica del riconoscimento dei diritti umani in Toscana fino al contesto contemporaneo nel paese, nella Regione, ma anche a livello nazionale e globale. Le iniziative avranno come punto di unione Bibbiena, capoluogo dell’omonimo Comune, al centro della valle del Casentino. L’idea è quella di aprire le scuole a laboratori di condivisione con genitori, ex-studenti, altre associazioni e di realizzare eventi di diffusione del messaggio di inclusione, di rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Gli eventi saranno realizzati sia nel Centro Storico di Bibbiena sia nella parte nuova del paese, coinvolgeranno sedi e spazi esterni ai plessi scolastici. Il progetto avrà inizio il giorno 30/11/2019, proprio nel giorno della Festa della Toscana 2019. Attraverso vari eventi ed iniziative culturali aperte all’esterno della scuola, il progetto avrà termine il giorno 31/05/2020.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto Comprensivo "Bernardo Dovizi" di Bibbiena
Info Elisabetta Senesi 0575 593037; aric82800r@istruzione.it

Bibbiena (AR)

Venerdì 8 maggio 2020, ore 18

Spazio Agora' della scuola secondaria di Soci, Via della Repubblica

Le regole che ci fanno crescere
Penso, propongo, agisco

Conferenza stampa del consiglio comunale dei ragazzi

L’IC di Soci, in collaborazione con i Comuni di Bibbiena e di Ortignano Raggiolo, intende proporre, all’interno dell’offerta formativa un percorso pluridisciplinare per la scuola dell’infanzia, dedicato al tema della Festa della Toscana 2019: " Dal Rinascimento al Granducato, al cinquantennale della costituzione della Regione Toscana ". L’Istituto pertanto intende proporre dei percorsi di riflessione sulla gestione delle regole nei contesti vitali, in considerazione che sono sempre più ricorrenti nelle comunità scolastiche e in quelle di vita, episodi di esasperazione e di aggressività, e difficoltà a percorrere i sentieri del dialogo. Attraverso questo percorso, che proviene da lontano, s’intende promuovere laboratori sul valore della regola e uno studio sul concetto di rappresentanza all’interno di un contesto democratico, coinvolgendo il Consiglio comunale dei Ragazzi.

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, E' coinvolta tutta la popolazione dei due Comuni dell'I.C.: Bibbiena e Ortignano Raggiolo
Organizzatore Istituto Comprensivo Statale "XIII Aprile" di Soci
Info Cristina Giuntini 0575 560251; 3384729839 aric82200t@istruzione.it

Bibbiena (AR)

Martedì 12 maggio 2020, ore 10.30 - 12

Auditorium Fondazione "Baracchi", Via Bosco di Casina

“La Toscana… faro dei valori di integrazione della persona: un cammino storico e attuale”
Evento 5. Consiglio comunale dei ragazzi di Bibbiena (IC “B. Dovizi” di Bibbiena e IC “XIII Aprile” di Soci)

Consiglio Comunale dei Ragazzi, congiunto con Consiglio Comunale adulti

Il progetto intende sensibilizzare gli alunni delle scuole del primo ciclo di istruzione dell’istituto “Bernardo Dovizi” riguardo ai valori dell’inclusione e dell’interazione tra culture, partendo dalla riflessione storica del riconoscimento dei diritti umani in Toscana fino al contesto contemporaneo nel paese, nella Regione, ma anche a livello nazionale e globale. Le iniziative avranno come punto di unione Bibbiena, capoluogo dell’omonimo Comune, al centro della valle del Casentino. L’idea è quella di aprire le scuole a laboratori di condivisione con genitori, ex-studenti, altre associazioni e di realizzare eventi di diffusione del messaggio di inclusione, di rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Gli eventi saranno realizzati sia nel Centro Storico di Bibbiena sia nella parte nuova del paese, coinvolgeranno sedi e spazi esterni ai plessi scolastici. Il progetto avrà inizio il giorno 30/11/2019, proprio nel giorno della Festa della Toscana 2019. Attraverso vari eventi ed iniziative culturali aperte all’esterno della scuola, il progetto avrà termine il giorno 31/05/2020.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto Comprensivo "Bernardo Dovizi" di Bibbiena
Info Elisabetta Senesi 0575 593037; aric82800r@istruzione.it

Bibbiena (AR)

Venerdì 22 maggio 2020, ore 21

Auditorium Fondazione "Baracchi", Via Bosco di Casina

“La Toscana… faro dei valori di integrazione della persona: un cammino storico e attuale”
Evento 6. Il fumetto racconta le culture

Spettacolo

Il progetto intende sensibilizzare gli alunni delle scuole del primo ciclo di istruzione dell’istituto “Bernardo Dovizi” riguardo ai valori dell’inclusione e dell’interazione tra culture, partendo dalla riflessione storica del riconoscimento dei diritti umani in Toscana fino al contesto contemporaneo nel paese, nella Regione, ma anche a livello nazionale e globale. Le iniziative avranno come punto di unione Bibbiena, capoluogo dell’omonimo Comune, al centro della valle del Casentino. L’idea è quella di aprire le scuole a laboratori di condivisione con genitori, ex-studenti, altre associazioni e di realizzare eventi di diffusione del messaggio di inclusione, di rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Gli eventi saranno realizzati sia nel Centro Storico di Bibbiena sia nella parte nuova del paese, coinvolgeranno sedi e spazi esterni ai plessi scolastici. Il progetto avrà inizio il giorno 30/11/2019, proprio nel giorno della Festa della Toscana 2019. Attraverso vari eventi ed iniziative culturali aperte all’esterno della scuola, il progetto avrà termine il giorno 31/05/2020.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto Comprensivo "Bernardo Dovizi" di Bibbiena
Info Elisabetta Senesi 0575 593037; aric82800r@istruzione.it

Bibbiena (AR)

Sabato 23 maggio 2020, ore 10.30 - 12

Scuola dell'Infanzia "Mencarelli" e "Fantasia", Piazza Palagi

“La Toscana… faro dei valori di integrazione della persona: un cammino storico e attuale”
Evento 7. Un modo a colori

Mostra

Il progetto intende sensibilizzare gli alunni delle scuole del primo ciclo di istruzione dell’istituto “Bernardo Dovizi” riguardo ai valori dell’inclusione e dell’interazione tra culture, partendo dalla riflessione storica del riconoscimento dei diritti umani in Toscana fino al contesto contemporaneo nel paese, nella Regione, ma anche a livello nazionale e globale. Le iniziative avranno come punto di unione Bibbiena, capoluogo dell’omonimo Comune, al centro della valle del Casentino. L’idea è quella di aprire le scuole a laboratori di condivisione con genitori, ex-studenti, altre associazioni e di realizzare eventi di diffusione del messaggio di inclusione, di rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Gli eventi saranno realizzati sia nel Centro Storico di Bibbiena sia nella parte nuova del paese, coinvolgeranno sedi e spazi esterni ai plessi scolastici. Il progetto avrà inizio il giorno 30/11/2019, proprio nel giorno della Festa della Toscana 2019. Attraverso vari eventi ed iniziative culturali aperte all’esterno della scuola, il progetto avrà termine il giorno 31/05/2020.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto Comprensivo "Bernardo Dovizi" di Bibbiena
Info Elisabetta Senesi 0575 593037; aric82800r@istruzione.it

Bibbiena (AR)

Martedì 26 maggio 2020, ore 11

Auditorium scolastico IC "Dovizi", Viale Filippo Turati

“La Toscana… faro dei valori di integrazione della persona: un cammino storico e attuale”
Evento 8. Giornalismo scolastico

Apertura straordinaria

Il progetto intende sensibilizzare gli alunni delle scuole del primo ciclo di istruzione dell’istituto “Bernardo Dovizi” riguardo ai valori dell’inclusione e dell’interazione tra culture, partendo dalla riflessione storica del riconoscimento dei diritti umani in Toscana fino al contesto contemporaneo nel paese, nella Regione, ma anche a livello nazionale e globale. Le iniziative avranno come punto di unione Bibbiena, capoluogo dell’omonimo Comune, al centro della valle del Casentino. L’idea è quella di aprire le scuole a laboratori di condivisione con genitori, ex-studenti, altre associazioni e di realizzare eventi di diffusione del messaggio di inclusione, di rispetto dei diritti di tutti e di ciascuno. Gli eventi saranno realizzati sia nel Centro Storico di Bibbiena sia nella parte nuova del paese, coinvolgeranno sedi e spazi esterni ai plessi scolastici. Il progetto avrà inizio il giorno 30/11/2019, proprio nel giorno della Festa della Toscana 2019. Attraverso vari eventi ed iniziative culturali aperte all’esterno della scuola, il progetto avrà termine il giorno 31/05/2020.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto Comprensivo "Bernardo Dovizi" di Bibbiena
Info Elisabetta Senesi 0575 593037; aric82800r@istruzione.it
12345678910...>>

Responsabilità dei contenuti e aggiornamenti a cura dei soggetti proponenti

Seleziona

Cerca


Edizione

Provincia di svolgimento

Comune di svolgimento

Tipologia evento

Dalla data

 

Alla data

 
 

Riferimenti

Settore Rappresentanza e relazioni istituzionali
Anna Giulia Fazzini  055 238 7778
Daniele Graziani  055 238 7635
Cinzia Sestini  055 238 7285
festadellatoscana@consiglio.regione.toscana.it

numero verde 800 401 291