Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Festa della Toscana 2018 "Dai Medici ai Lorena: il Granducato di Toscana, faro di civiltà per l'Europa"

Domanda di concessione di una compartecipazione economica per la realizzazione di una iniziativa

ISTRUZIONI - Leggere con attenzione


Compilando in sequenza i dati di ogni fase della presente procedura si potrà ottenere il modulo di domanda per la partecipazione all’avviso pubblico “Festa della Toscana 2018”.

La procedura permette solo la compilazione e la stampa della domanda. Per l’invio della domanda è necessario seguire le indicazioni contenute nell’art. 4 dell’avviso pubblico:

A) invio tramite la casella di posta elettronica certificata (PEC) del soggetto richiedente, all’indirizzo consiglioregionale@postacert.toscana.it (con firma digitale)
B) invio tramite il sistema interoperabile InterPRO per i soggetti aderenti al sistema (con firma digitale)
C) invio tramite il servizio web ap@ci (con firma digitale)
D) invio a mezzo raccomandata A/R (con firma autografa in originale) all’indirizzo: “Ufficio Archivio e Protocollo del Consiglio regionale della Toscana”, via Cavour 4, 50129 Firenze
E) consegna a mano (con firma autografa in originale) all’Ufficio Archivio e Protocollo del Consiglio regionale della Toscana, via Cavour 4, Firenze. L’Ufficio Archivio e Protocollo effettua il seguente orario: dal lunedì al venerdì 9.00/13.00; dal lunedì al giovedì 14.00/17.00; il venerdì 14.00/16.30.

Non saranno accettate domande con firma autografa del legale rappresentante scannerizzata.

Le Amministrazioni locali, le Istituzioni scolastiche e le Università dovranno obbligatoriamente scegliere tra le modalità di invio di cui ai punti a) o b).


I dati inseriti possono essere modificati in ogni momento, ma ai fini della partecipazione all’avviso pubblico faranno fede quelli riportati nella domanda stampata in pdf ed inviata secondo le modalità sopra riportate.

La procedura è ottimizzata per i browser Firefox e Chrome.

 

Codice fiscale dell'ente richiedente: 
Password: (da riutilizzare negli accessi successivi)