Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

InterPRO

InterPRO è un progetto di interoperabilità di protocollo sviluppato dalla Rete Telematica Regione Toscana (RTRT) al quale il Consiglio regionale aderisce, che consente la comunicazione e lo scambio di documenti digitali fra amministrazioni, associazioni, imprese e cittadini.

Grazie al progetto InterPRO è possibile:
•    Per le amministrazioni toscane aderenti al progetto la interoperabilità di protocollo vera e propria - i sistemi di protocollo si scambiano direttamente documenti e dati consentendo una protocollazione semiautomatica
•    Il colloquio con tutti i soggetti pubblici e privati che, sul territorio nazionale, utilizzano la Posta elettronica certificata (PEC) come canale di trasmissione
•    Il colloquio con le imprese e i cittadini attraverso il sistema web Apaci

Per i soggetti toscani aderenti al progetto la piattaforma InterPRO offre lo stesso livello di sicurezza nella trasmissione e nel tracciamento degli eventi offerto dal sistema PEC, con l’importante funzionalità aggiuntiva di ricevere la notifica di avvenuta protocollazione da parte dell'Amministrazione destinataria, e molti altri vantaggi:
•    Unico punto di ingresso al protocollo dell'ente di tutte le comunicazioni digitali di qualunque provenienza
•    Trasmissione e protocollazione semi-automatica di documenti digitali
•    Trasmissione dei dati di protocollo che li accompagnano
•    Tracciamento del percorso che il documento compie
•    Consegna della ricevuta di protocollazione avvenuta da parte del destinatario
•    Condivisione dei dati dell'indice IPAR (Indice delle Pubbliche Amministrazioni di Regione Toscana)
•    Comunicazione tramite PEC con le amministrazioni non RTRT, attraverso gli applicativi di protocollo
•    Protocollazione dei messaggi giunti tramite PEC
•    Trasmissione di documenti digitali a cittadini e imprese
•    Condivisione dei dati dell'indice ADE (Attributi Domicilio Elettronico relativi ai cittadini).

Contenuto aggiornato al 3 maggio 2018