Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Posta elettronica certificata


La posta elettronica certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica nel quale è fornita al mittente una documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna al destinatario dei messaggi email. E' l'equivalente digitale della raccomandata A.R. cartacea.

Si ricorda però che, affinché la comunicazione acquisisca valore legale, il mittente e il destinatario devono disporre entrambi di un servizio di posta elettronica certificata. L'invio di una email da una normale casella di posta elettronica non ha il valore di raccomandata A.R. ma vale al più come una email generica.

La posta elettronica certificata è indicata per la trasmissione di documenti in formato elettronico di comunicazioni ufficiali, per le quali il mittente vuole avere delle evidenze con valore legale dell'invio e della consegna del messaggio.

Per garantire la piena leggibilità dei documenti inviati, il Consiglio regionale accetta esclusivamente file in formato pdf in allegato ai messaggi.

Per una migliore gestione del servizio, nel messaggio email devono essere chiaramente indicati:
• oggetto della comunicazione
• tipo di documento inviato (da allegare al messaggio)
• ufficio specifico a cui è indirizzata la comunicazione (se conosciuto).

La casella istituzionale di posta elettronica certificata del Consiglio regionale della Toscana è: consiglioregionale@postacert.toscana.it

 

 

Contenuto aggiornato al 19 settembre 2017