Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Antichi Alessandro

E’ nato il 14 maggio 1958 a Grosseto ove risiede ed esercita la professione di avvocato dal 1985.
Si è laureato con lode alla facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Siena nel 1982; nel 2007 ha conseguito presso l'Università di Pisa il Master in Scienza della legislazione e governance politica.
Entra in politica nel 1993 ed è tra i fondatori di Forza Italia in Maremma ed in Toscana.
Nel 1995 viene eletto nel Consiglio provinciale di Grosseto con la lista civica di centrodestra "Vivi", che lo porta a ricoprire la carica di capogruppo nel Consiglio provinciale di Grosseto.
Ha lasciato questa carica nel 1997 per impegnarsi nelle elezioni comunali in seguito alle quali è stato eletto Sindaco al primo turno elettorale, con il 51,41% dei voti, alla guida di una coalizione di liste politiche e civiche di centrodestra. Alle successive elezioni del 2001 viene riconfermato al primo turno con il 57,8% dei consensi.
Dal novembre 1999 al dicembre 2004 è stato componente del Comitato operativo dell'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci) con la delega per le politiche per i servizi pubblici locali.
Inoltre è componente, in rappresentanza dei Comuni italiani, della Conferenza Stato-Città e Autonomie Locali e della Conferenza Unificata. Su designazione dell'Anci fa parte anche del consiglio di amministrazione del Formez.

Alle elezioni regionali del 3 e 4 aprile 2005 è stato candidato alla carica di Presidente della Regione per la lista “Per La Toscana” (Forza Italia, Alleanza Nazionale, Unione Democratici di Centro e Lega Nord Toscana) ed è stato eletto consigliere regionale. Ha rivestito il ruolo di Portavoce dell’opposizione, previsto dall’art. 10 dello Statuto fino al 13 novembre 2007 e dal 17 febbraio 2009 sino alla fine della VIII Legislatura.
Nel corso della stessa legislatura è stato segretario della Prima Commissione "Affari istituzionali", membro della Commissione speciale per gli adempimenti statutari e per il nuovo Regolamento interno del Consiglio regionale (di cui ha assunto anche la presidenza), componente della Commissione speciale per la normativa elettorale.
Come consigliere comunale a Grosseto dal 2006 è stato componente del coordinamento regionale del Popolo della Libertà della Toscana e del coordinamento provinciale di Grosseto fin dalla sua istituzione (2009).
E' stato componente della Giunta regionale e responsabile regionale degli enti locali di Forza Italia Toscana sino al 2009.

 E' stato il candidato del Popolo della Libertà alla carica di presidente della Provincia di Grosseto per le elezioni del 6-7 giugno 2009, è diventato consigliere provinciale, con la carica di capogruppo, sino al giugno 2010.

Alle consultazioni regionali del 28 e 29 marzo 2010 è stato nuovamente eletto nella lista del Popolo della Libertà. 
E' stato presidente della Commissione di inchiesta sui servizi pubblici locali di rilevanza economica.
Attualmente è vicepresidente della Prima Commissione "Affari istituzionali, programmazione e bilancio".Aderisce al gruppo Il Popolo della Libertà, che dal 1 gennaio 2014 ha assunto la denominazione Forza Italia.