Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Ceccarelli Vincenzo

E' nato a Castel San Niccolò (Arezzo), il 3 marzo del 1960.
E' sposato con Alessandra ed è padre di tre figlie: Elena, Elisa e Silvia.
Ha iniziato la sua attività politica dopo aver frequentato le scuole superiori ed essersi diplomato all’Istituto Tecnico Commerciale di Poppi. Mentre frequentava la facoltà di Giurisprudenza a Firenze, nel 1985 – collaborando, nel frattempo all’attività del forno di proprietà della famiglia − diviene il più giovane primo cittadino della Toscana, nel suo comune di nascita, un piccolo centro, posto nel cuore del Casentino, che aveva avuto come primo sindaco eletto dell’era repubblicana, l’ex presidente della Corte Costituzionale Mauro Ferri.
È stato Sindaco di Castel San Niccolò fino al 1995. Dal 1994 al 1999, dopo aver partecipato alla fase costitutiva del nuovo partito, è stato segretario provinciale del Pds. Nello stesso quinquennio si siede per la prima volta in Consiglio provinciale, come capogruppo del suo partito. Nel 1999 è eletto Presidente della Provincia di Arezzo, mandato rinnovatogli nel 2004. Nella sua esperienza di amministratore provinciale, si è trovato a gestire la profonda trasformazione dell’ente, che ha ereditato numerose nuove competenze, in attuazione del decentramento amministrativo conseguente alle leggi “Bassanini”. Collabora con una società di consulenza aziendale.
E' componente della direzione provinciale del PD.

Alle consultazioni regionali del 28 - 29 marzo 2010 è eletto nella circoscrizione di Arezzo nella lista del PD-Riformisti toscani, dove figurava come capolista per aver vinto le primarie del suo partito. E' stato presidente della Sesta Commissione "Territorio e ambiente". Ha aderito al gruppo Partito Democratico.
Dal 18 marzo 2013 è entrato a far parte della Giunta regionale ed è stato nominato assessore alle Infrastrutture e alla mobilità  in sostituzione dell'assessore uscente Luca Ceccobao.

(note biografiche a cura dei consiglieri regionali e delle segreterie politiche)



Consultazioni elettorali

31 maggio 2015
decade dalla carica di consigliere regionale in data 7 luglio 2015 a seguito della nomina a componente della giunta regionale

Lista

Partito Democratico

Circoscrizione

Arezzo

Gruppo

Partito Democratico