Home » PrestitoIndietro  

Prestito

Prestito diretto

Il prestito è libero e gratuito. Per usufruirne è necessario essere iscritti alla biblioteca (si veda l'apposita sezione).
Il prestito del materiale è garantito a tutti, tuttavia quello dei volumi di argomento giuridico legislativo pubblicati negli ultimi 3 anni è riservato agli utenti interni o equiparati ai sensi del Regolamento.
Sono utenti interni i consiglieri e i componenti degli organi regionali, i dipendenti del Consiglio, della Giunta e degli enti regionali.
Il prestito ha la durata massima di trenta giorni e non sono prestabili più di cinque opere contemporaneamente per ciascun utente.
Dal servizio di prestito diretto e interbibliotecario sono escluse le pubblicazioni ufficiali, i periodici, i codici, i repertori e le opere di consultazione in genere.

Prestito interbibliotecario
Consente di raggiungere opere che non sono possedute, ma sono disponibili presso altre biblioteche. Per garantirlo la biblioteca si avvale delle reti toscane e nazionali. 

Prestito digitale degli e-book
L’utente iscritto alla biblioteca può prendere in prestito autonomamente attraverso il nostro catalogo on line l'e-book d’interesse. Il servizio è consentito grazie all'adesione della biblioteca a ReteIndaco, piattaforma per la condivisione di risorse digitali.

Prestito sulla scrivania
I dipendenti del Consiglio e della Giunta regionale possono richiedere un libro via email o via opac specificando che lo vogliono ricevere direttamente in ufficio, senza passare in biblioteca.