Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Festa della Toscana 2020

Il programma delle iniziative è in continuo aggiornamento e a cura dei soggetti proponenti. Per conferma si invita a contattare gli organizzatori
123

Bibbiena (AR)

Lunedì 24 maggio 2021, ore 9.30-17.30

Centro creativo Casentino, via Umbro Casentinese 1

La Toscana terra di libertà: dall’abolizione della pena di morte ai nuovi diritti
Convegno

Giornata di studio per i giovani del casentino e per gli adulti, dedicata a presentare, informare e far conoscere, le importanti riforme che si sono attuate durante il Granducato di Toscana, politiche, sociali, economiche e sanitarie, ed in particolare la riforma del codice penale con l’abolizione della tortura e della pena di morte.

Rivolto a scuole secondarie
Organizzatore Centro Creativo Casentino Onlus
Info Annalisa Baracchi 055 2477641;335 5422255 annalisa.baracchi@progettisti-fi.it

Castel Focognano (AR)

Venerdì 21 maggio 2021, ore 18

Scuola primaria di Rassina, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dell’ambiente e della persona

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Castel Focognano (AR)

Venerdì 28 maggio 2021, ore 17.30

Scuola dell'infanzia di Rassina, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dei bambini

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Castel Focognano (AR)

Sabato 29 maggio 2021, ore 17.30

Scuola secondaria di Rassina, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti umani, una conquista dell’umanità

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Chitignano (AR)

Mercoledì 26 maggio 2021, ore 17.30

Scuola dell'infanzia di Chitignano, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dei bambini

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Chiusi della Verna (AR)

Mercoledì 26 maggio 2021, ore 18

Scuola primaria di Chiusi/Chitignano, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dell’ambiente e della persona

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Chiusi della Verna (AR)

Giovedì 27 maggio 2021, ore 17.30

Scuola dell'infanzia di Corezzo, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dei bambini

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Chiusi della Verna (AR)

Giovedì 27 maggio 2021, ore 18

Scuola primaria di Corezzo, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dell’ambiente e della persona

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Chiusi della Verna (AR)

Giovedì 27 maggio 2021, ore 17.30

Scuola dell'infanzia di Corsalone, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dei bambini

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Chiusi della Verna (AR)

Lunedì 31 maggio 2021, ore 18

Scuola primaria di Corsalone, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dell’ambiente e della persona

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Talla (AR)

Venerdì 28 maggio 2021, ore 18

Scuola primaria di Talla, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dell’ambiente e della persona

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Talla (AR)

Venerdì 28 maggio 2021, ore 17.30

Scuola dell'infanzia di Talla, Piattaforma G-Suite

Dal granducato della Toscana all’Agenda 2030: i diritti fondamentali della persona, ieri ed oggi
I diritti dei bambini

Mostra

In terra toscana nei vari secoli quei principi etici-civili che nutriranno la Carte nazionali ed internazionali hanno oggi ricaduta sull’Agenda 2030, strutturata in cinque aree di intervento, corrispondenti alle “5P” dello sviluppo sostenibile. Pertanto, anche in linea con l’introduzione all’educazione civica intende proporre dei percorsi di riflessione che pongano in relazione quanto veniva previsto all’interno del Granducato di Toscana con le sopra elencate aree dell’Agenda 2030, articolando i seguenti itinerari nei rispettivi ordini di scuola: - scuola dell’infanzia: sviluppo di competenze relazionali e prosociali attraverso la gestione degli spazi interni della scuola e l’analisi di brevi storie sociali drammatizzate, condotti dalla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno di coinvolgere i bambini promuovendo le prime forme di discussione e restituire ai bambini una dimensione di appartenenza ed unità in nome dei valori sopra indicati; - scuola primaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondita di alcuni diritti della persona e in particolare i diritti dell’infanzia e della tutela ambientale; si tratta di proporre brevi rappresentazioni teatrali sempre affidate alla Nuova Accademia del Teatro d’Arte, che consentiranno attraverso anche percorsi di parodie con personaggi di fiabe, di coinvolgere i bambini nella trattazione delle tematiche; - scuola secondaria: sviluppo di competenze prosociali attraverso la conoscenza approfondi

Rivolto a scuole primarie, scuole secondarie, scuole dell'infanzia
Organizzatore Istituto comprensivo Guido Monaco
Info Cristina Giuntini 0575 591118; 338 4729839 ARIC82900L@ISTRUZIONE.IT

Certaldo (FI)

Venerdì 28 maggio 2021, ore 9 - 21

Cinema teatro multisala "Boccaccio" - Stadio comunale Certaldo, via del Castello 1 - via Don Minzoni

Festa della Scuola 2020: sport, integrazione, digitalizzazione e legalità
Festa della Toscana 2020: sport, integrazione, legalità

Manifestazione

Da dieci anni, insieme al Comune di Certaldo, l’Istituto organizza una giornata dedicata interamente allo sport che coinvolge gli alunni di tutti gli ordini dall’Infanzia alla Scuola secondaria di primo grado e che rappresenta l’atto conclusivo di una serie di interventi che si protraggono per tutto l’anno scolastico. Insieme alle Società sportive del territorio vengono fatti conoscere agli alunni di tutto l’Istituto i vari sport in modo che ognuno, fin da piccolo, possa trovare quello adatto a se stesso. Il progetto inizia nel mese di Ottobre e si conclude nel mese di Maggio con la “Festa della scuola all’insegna dello sport e della legalità”. In questa giornata gli alunni della scuola dell’Infanzia e Primaria si cimentano in varie discipline sportive all’aperto, allo Stadio comunale di Certaldo, mentre i ragazzi della scuola secondaria di primo grado incontrano esponenti del mondo sportivo per riflettere su tematiche inerenti lo sport, la disabilità, l’integrazione, la parità di genere, la legalità. In questi dieci anni i ragazzi hanno incontrato personaggi del mondo sportivo impegnati anche nel sociale, rappresentanti e atleti del Comitato Paralimpico per cui gli incontri hanno dato luogo ad importanti riflessioni sul valore dello sport come maestro di vita. La giornata riunisce docenti, alunni, genitori e cittadinanza in un’iniziativa che vuol essere promotrice di buone pratiche educative e sociali.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Istituto comprensivo Certaldo
Info Cristina Perazzi 0571666424; fiic825005@istruzione.it

Firenze (FI)

Sabato 22 maggio 2021, ore 17

www.risorgimentotoscano.it - pagina facebook e instagram del Coordinamento toscano per la promozione dei valori risorgimentali, www.risorgimentotoscano.it,pagina facebook e instagram del Coordinamento toscano per la promozione dei valori risorgimentali

Nel nome della libertà. I diritti nella Toscana del Risorgimento
Video: Nel nome della libertà. I diritti nella Toscana del Risorgimento

Video - presentazione e prima visione

Gli ideai di libertà, e i diritti che vi girano intorno, costituirono durante il Risorgimento un potente fattore mobilitante soprattutto nelle generazioni più giovani, che anelavano una società in cui le libertà, a partire dalla libertà di opinione e di espressione politica, non fossero limitate e osteggiate. In Toscana, l'Illuminismo e gli anni francesi avevano gettato i semi di aspirazioni liberali e costituzionali negli ambienti della socialità intellettuale e nelle università. Anche nei piccoli centri dove l'eco degli avvenimenti della prima metà dell'Ottocento suscitarono aspirazioni alla modernità e spinte alla partecipazione politica. Parlare dei diritti in una prospettiva storica ci permette di trovare le armi per difenderli nei periodi più difficili, come quello che stiamo vivendo, e per proseguire su questa strada anche di fronte alle nuove realtà, dove i diritti assumono forme e caratteristiche nuove, a volte ancora da definire. Attraverso questo filo conduttore il progetto prevede la realizzazione di un video che ripercorre gli ideali di libertà nei dibattiti e negli eventi che interessarono le città grandi e piccole del Granducato di Toscana, dialogando con storici del Risorgimento, con le testimonianze nei documenti e nelle immagini. Le interviste agli storici si articoleranno intorno all'universo di diritti che riguardano libertà: la libertà dagli stranieri, la libertà di stampa, la libertà delle donne, la libertà di espressione politica, la libertà di cult

Rivolto a scuole secondarie
Organizzatore Coordinamento toscano dei Comitati per la promozione dei valori risogimentali
Info Alessandra Frontani 328 8457488 risorgimentotoscano@gmail.com

Firenze (FI)

Giovedì 27 maggio 2021, ore 18

… usque ad mortem? Difesa della libertà e diritto degli ultimi un progetto di riflessione e produzione musicale su una storia esemplare
"...usque ad mortem? Intorno ad un opera d'arte musicale" Passione secondo Matteo di Corteccia

Pubblicazione di audio registrazione in formato digitale e fisico

Il progetto si articola in tre diverse azioni che si svolgeranno in altrettanti luoghi diversi e con modalità diverse. Tali azioni affronteranno un tema emerso dal recupero di un’opera d’arte musicale fortemente legata ad un momento importante della storia toscana (la creazione del Ducato-Granducato) un tema di enorme portata storico-politica-filosofica: la morte di Gesù di Nazareth. In particolare verranno realizzati a) una Conversazione con la partecipazione di padre Bernardo Gianni su “Difesa della libertà universale e dei diritti umani a partire da una storia esemplare” con la partecipazione dell’abbate di S.Miniato al Monte e di un altro invitato in corso di definizione (con ripresa audio e video; b) Registrazione audio e video della Passione secondo Matteo di Francesco Corteccia a cura dell’ensemble L’Homme Armé diretto da F.Lombardo con la partecipazione di Pietro Bartolini come voce recitante e mise en espace; c) Produzione di un video che sintetizzerà sia la Conversazione che la performance e pubblicazione della registrazione della perfomance.

Rivolto a tutti
Organizzatore Associazione Musicale L'Homme Arme
Info Renato Baldassini 055 695000; 333 9733138 direzionegenerale@hommearme.it

Fucecchio (FI)

Da lunedì 25 gennaio a lunedì 31 maggio 2021, ore 9/12

Nuovo Teatro Pacini / I. C. "Montanelli Petrarca" (attività a distanza), piazza Montanelli

La Libertà è Partecipazione
Laboratori didattici

"La Libertà è Partecipazione" è un progetto teatrale ed educativo incentrato sull'importanza della partecipazione attiva dei bambini e dei ragazzi alla vita e allo sviluppo della/e proprie comunità. Una serie di laboratori a distanza rivolti agli studenti delle scuole primarie e secondarie di San Miniato e Fucecchio, che prendono il via dall'ascolto del celebre brano di Giorgio Gaber "La Libertà" per poi ampliare lo sguardo ad altre fondamentali aspetti del vivere civile: la pace, i diritti, i doveri, l'uguaglianza, la salute, l'istruzione, il lavoro. Attraverso i linguaggi del teatro, della musica, del cinema e dell'arte, i laboratori supporteranno i ragazzi, in modo estremamente ludico, nella creazione di contenuti originali di intorno alle tematiche affrontate.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Associazione culturale Teatrino dei Fondi
Info Micle Contorno 0571 462835; 349 6759575 comunicazione@teatrinodeifondi.it

Fucecchio (FI)

Da lunedì 25 gennaio a lunedì 31 maggio 2021, ore 9/12

Nuovo Teatro Pacini / I. C. Direzione didattica (attività a distanza), piazza Montanelli

La Libertà è Partecipazione
Laboratori didattici

"La Libertà è Partecipazione" è un progetto teatrale ed educativo incentrato sull'importanza della partecipazione attiva dei bambini e dei ragazzi alla vita e allo sviluppo della/e proprie comunità. Una serie di laboratori a distanza rivolti agli studenti delle scuole primarie e secondarie di San Miniato e Fucecchio, che prendono il via dall'ascolto del celebre brano di Giorgio Gaber "La Libertà" per poi ampliare lo sguardo ad altre fondamentali aspetti del vivere civile: la pace, i diritti, i doveri, l'uguaglianza, la salute, l'istruzione, il lavoro. Attraverso i linguaggi del teatro, della musica, del cinema e dell'arte, i laboratori supporteranno i ragazzi, in modo estremamente ludico, nella creazione di contenuti originali di intorno alle tematiche affrontate.

Rivolto a tutti, scuole primarie, scuole secondarie
Organizzatore Associazione culturale Teatrino dei Fondi
Info Micle Contorno 0571 462835; 349 6759575 comunicazione@teatrinodeifondi.it

Londa (FI)

Da venerdì 1 gennaio a lunedì 31 maggio 2021, l'orario verrà concordato con le classi

Istituto scolastico comprensivo "Desiderio da Settignano", via Roma 63/65

Diritti, libertà , cultura
Diritti, libertà, cultura

Laboratori didattici

Il progetto vuole avvicinare gli studenti a quelli che sono i nostri diritti fondamentali riguardanti la libertà, studiando perché questi siano così importanti e come non si debbano dare per scontati. Una particolare attenzione è rivolta alle libertà legate alla cultura e come queste, in determinati momenti storici, siano state eliminate o utilizzate per scopi sbagliati. Iniziando dalla pena di morte, il progetto si pone il fine di analizzare la storia dei nostri diritti sulla libertà e farli toccare con mano agli studenti rendendoli coscienti di quanto, per come ci sembrino lontani, siano estremamente incidenti nelle nostre vite quotidiane.

Rivolto a scuole secondarie, Classi terze delle scuole secondarie di primo grado.
Organizzatore AntigonArt APS
Info Lorenzo Ostrogovich 338 3888057 antigonart.aps@gmail.com

Scarperia e San Piero (FI)

Domenica 23 maggio 2021, ore 16 -18

Palazzo dei Vicari di Scarperia, piazza dei Vicari

In nome di Sua Altezza. La giustizia civile e criminale nel Vicariato di Scarperia in età pietroleopoldina
Pubblicazione, convegno e concerto

In nome di Sua Altezza. La giustizia civile e criminale nel Vicariato di Scarperia in età pietroleopoldina. Considerando la disponibilità della documentazione presente nell'Archivio Storico Preunitario di Scarperia si intende valorizzare e proporre ad un pubblico vasto gli atti processuali civili e criminali presenti, mettendone in luce la qualità testimoniale e la modalità di giudizio e di applicazione delle pene, in linea con le grandi proposte riformiste di pietro leopoldo, anche con l’obiettivo di considerare la persona umana al di là delle differenze di ceto e di genere. Sarà realizzata una pubblicazione dedicata, presentata con un convegno in modalità online, accompagnato dalle musiche scelte ad hoc per la tematica, ad opera dell'Ensemble Camerata de' Bardi. Il tutto verrà ripreso attraverso un video che sarà poi ridiffuso oltre che archiviato insieme ai nuovi contenuti multimediali dell'ente, generati durante il periodo di emergenza sanitaria Covid-19.

Rivolto a tutti
Organizzatore Pro Loco Scarperia
Info Beatrice Malevolti 055 8468165;349 6132546 informazioni@prolocoscarperia.it

Grosseto (GR)

Venerdì 21 maggio 2021, ore 18,00

Museo di arte contemporanea CLARISSE ARTE, via Vinzaglio 27

Human Rights dance
Convegno

Realizzazione e diffusione di un prodotto video multimediale che raccolga gli articoli della Dichiarazione Internazionale dei diritti dell’uomo del 1948, interpretati da numerosi performer di teatro, danza, musica in location urbane della Toscana. Il risultato sarà un prodotto multimediale che attraverso l’arte rende accessibile a tutti il prezioso documento che nel secondo dopoguerra ambiva a trovare una perfetta sintesi tra i documenti principali del diritto internazionale.Un prodotto multimediale fruibile nel nuovo contesto scolastico on line,in streaming,caricabile su canali social e a disposizione per chiunque voglia conoscere questo documento giuridico in una formula artistica, percorrendo il panorama paesaggistico e architettonico storicamente più significativo della Toscana.La formula di diffusione ufficiale sarà principalmente quella social:ogni volta che registreremo un articolo della Dichiarazione,ne verrà realizzato un piccolo video immediatamente diffuso sui nostri canali, fino ad arrivare a un sequel di performance a cui daremo gran risalto ogni volta enfatizzando un nuovo appuntamento di visibilità. Ecco quindi che la celebrazione della Festa della Toscana sarà virale e continuativa attraverso ogni diffusione di video.Quando tutti gli articoli saranno stati interpretati ne confezioneremo un montaggio unico finale e sintetico che sarà caricato su piattaforme professionali e ad utilizzo di tutti.

Rivolto a tutti
Organizzatore AnimaScenica APS (ex Arts & Crafts)
Info Irene Paoletti 333 9054837 irenepaoletti@gmail.com
123

Responsabilità dei contenuti e aggiornamenti a cura dei soggetti proponenti

Seleziona

Cerca


Edizione

Provincia di svolgimento

Comune di svolgimento

Tipologia iniziativa

Dalla data

 

Alla data

 
 
 

Riferimenti

Settore Rappresentanza e relazioni istituzionali esterne. Comunicazione, URP e Tipografia
Anna Giulia Fazzini  055 238 7778
Daniele Graziani  055 238 7635
Nicoletta Giustino  055 238 7501
Cinzia Sestini  055 238 7285
festadellatoscana@consiglio.regione.toscana.it

numero verde 800 401 291