Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Tassinari Luigi

Nato a Firenze il 6 gennaio 1929, è stato insegnante alle scuole medie. Iscritto al Partito Comunista Italiano nel 1950, è stato responsabile del settore culturale della Federazione fiorentina del PCI e del comitato regionale del PCI toscano. Ha ricoperto la carica di assessore alla pubblica istruzione e allo sviluppo economico dell'amministrazione provinciale di Firenze ed è stato eletto presidente della Provincia dal 1970 al 1975. E' stato presidente dell'Unione regionale delle province toscane e membro del comitato direttivo Unione province d'Italia.

Alle consultazioni regionali del 15 - 16 giugno 1975 è stato eletto nella circoscrizione di Firenze, nella lista del Partito Comunista Italiano ed ha ottenuto 8.770 preferenze. Nel corso della legislatura ha fatto parte della Giunta regionale in qualità di assessore alla cultura e alla pubblica istruzione.

Alle consultazioni regionali dell'8 - 9 giugno 1980 è stato rieletto nella circoscrizione di Firenze, nella lista del Partito Comunista Italiano ed ha ottenuto 6.850 preferenze. Nel corso della legislatura è stato riconfermato assessore alla cultura e alla pubblica istruzione fino al maggio 1982, data delle sue dimissioni dalla Giunta regionale. Successivamente è stato nominato presidente della commissione consiliare Affari istituzionali. Ha aderito al gruppo PCI.