Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1011


Corecom: rilancio dei programmi dell’accesso in Toscana

Conferenza stampa sul progetto realizzato con Rai regionale e Università degli Studi di Firenze, martedì 12 ottobre alle 12 in sala Gonfalone di palazzo del Pegaso. Partecipano il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo e il presidente del Comitato per le comunicazioni Enzo Brogi

 

di Emmanuel Milano, 11 ottobre 2021

 

I programmi dell’accesso in Toscana è il progetto che il Corecom ha realizzato insieme alla Rai regionale e al dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Firenze per il rilancio degli spazi di comunicazione a disposizione di soggetti collettivi sui canali del servizio pubblico.   

Per presentare l’iniziativa, e i 13 video prodotti in questa prima applicazione dell’accordo di collaborazione, si terrà una conferenza stampa domani, martedì 12 ottobre alle 12, nella sala Gonfalone del palazzo del Pegaso, in via Cavour 4 a Firenze.
 
Interverranno il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo; il presidente del Comitato regionale per le comunicazioni recom Toscana, Enzo Brogi; la professoressa Benedetta Baldi e il professor Bruno Mastroianni dell’Università degli studi di Firenze. Sarà presente un rappresentate della Rai regionale insieme ad alcuni studenti protagonisti del progetto.
 
L’accesso al palazzo del Pegaso resta contingentato con obbligo di green pass. I giornalisti, muniti di certificato verde, che intendano seguire la conferenza stampa possono fare richiesta inviando una mail all’ufficio stampa del Consiglio regionale. Gli accrediti saranno comunque limitati. Per coloro che non potranno essere accreditati in presenza, sarà possibile accreditarsi per seguire la conferenza stampa da remoto.
 

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Data

dal      al     

Argomento

 

Condividi