Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0808


Istituzioni: Mazzeo, solidarietà alla famiglia dell’operaio morto ad Avenza

Il presidente del Consiglio regionale: “La politica deve fare la propria parte. Sicurezza e salute dei lavoratori non sono variabili trattabili, ma principi e obblighi ineludibili”

 

di Emmanuel Milano, 21 luglio 2021

 

“Oggi siamo costretti a piangere di nuovo un morto sul lavoro. Un operaio di 54 anni precipitato da un'altezza di 15 metri sopra il tetto di un capannone. Esprimo alla famiglia e ai colleghi il cordoglio, mio personale, e quello di tutto il Consiglio regionale della Toscana”. Con queste parole il presidente dell’Assemblea, Antonio Mazzeo, ha voluto rendere omaggio all’operaio morto ad Avenza, in provincia di Massa e Carrara.
 
“Non si può davvero più parlare di fatalità o di morti bianche - ha aggiunto Mazzeo - questi sono morti sul lavoro. Mi auguro che la magistratura e tutte le autorità competenti facciano piena chiarezza su come sono andati i fatti e che accertino rapidamente eventuali responsabilità. Ma la politica deve fare la propria parte affinché la sicurezza e la salute dei lavoratori non siano più considerate variabili trattabili, ma principi e obblighi ineludibili. In questi anni la Regione Toscana ha fatto molti passi avanti sul tema della sicurezza sul lavoro, con i dipartimenti per la sicurezza delle proprie Asl. Ma è evidente che oggi serve un nuovo e ulteriore scatto in avanti: la sicurezza sul lavoro deve essere condizione ineludibile e basilare di qualsiasi progetto di rilancio economico e produttivo della Toscana post pandemia”.

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Materiali multimediali

Dichiarazioni, interviste, foto e altri contributi


La dichiarazione del presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Data

dal      al     

Argomento

 

Condividi