Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comunicati stampa gruppi politici

Fratelli d`Italia
comunicato n. 426 del 13 gennaio 2022

Concordia, Fdi: “Dieci anni per non dimenticare quello che è accaduto. Presentata una proposta di legge per la giornata toscana del trasporto in sicurezza”

Il Coordinatore regionale Fabrizio Rossi ha partecipato all’Isola del Giglio alle commemorazioni per il naufragio della Costa Concordia

Isola del Giglio 13/01/2021 – “Il ricordo non passerà mai così come il dolore per 32 persone che sono partite per la vacanza dei loro sogni e non hanno più fatto ritorno a casa. Dieci anni per non dimenticare quello che è accaduto ma anche per ricordare quello spirito di fratellanza e accoglienza che ha permesso al Giglio, alla Toscana e al nostro Paese di superare un disastro senza precedenti. La consapevolezza di come uomini e donne, in una tragica notte, abbiano messo in campo la più grande operazione di protezione civile mai realizzata. Gli abitanti dell’isola aprirono le loro case, il municipio, le chiese per accogliere e soccorrere 4mila naufraghi” ricorda Fabrizio Rossi, coordinatore regionale di Fratelli d’Italia e vicesindaco di Grosseto, presente al Giglio per la posa dei fiori a Punta Gabbianara in memoria delle 32 vittime. Presente anche Mario Pellegrini, all’epoca della tragedia vicesindaco dell’Isola del Giglio ed attualmente membro della direzione nazionale di Fdi.
 
Come Gruppo regionale di Fratelli d’Italia abbiamo presentato una proposta di legge per istituire la giornata toscana del trasporto in sicurezza. Viaggiare in sicurezza significa conoscere di più e meglio le misure di prevenzione che vengono adottate sui mezzi di trasporto e nei luoghi di transito degli stessi, accrescere la sensibilità verso le forme di tutela nei confronti dei lavoratori impiegati in tali settori, essere consapevoli di quanto è stato fatto e di quanto, soprattutto, resta da fare. Facendo in modo che la eco di tragedie come quella della Concordia, ma anche quelle del Moby Prince e della stazione di Viareggio, non vada affievolendosi col passare del tempo. E’ necessario coinvolgere e far dialogare fra loro i mondi della scuola, della cultura, della creatività, del giornalismo, e soprattutto i giovani” sottolinea il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Vittorio Fantozzi, primo firmatario della pdl sul trasporto in sicurezza.

Responsabilità di contenuti e aggiornamenti a cura dei singoli gruppi consiliari e/o del Portavoce dell'opposizione

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Gruppo politico

 

Condividi