Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Preghiera Commemorativa

commedia amara di Sholem Aleichem e G.Gorin ispirata alla “Storia di Tewje il lattivendolo”

 

29 marzo 2015, ore 16.00
Teatro La Fonte
Via Roma 368, Bagno a Ripoli


È una storia semplice che ha il senso profondo e tragico, sul destino degli ebrei nella Russia/Ucraina zarista, sulla loro vita, su cui è passata la ruota sanguinaria dei pogrom del 1905. Lo spettacolo affronta i temi che sono vicini a persone di tutte le nazionalità: la felicità, l'amore, la ricerca di Dio e il loro posto in questo mondo.  La preghiera per i morti (il Kaddish) è stata scritta in aramaico; curiosamente, non vi è alcuna parola sulla morte. Leggendo il Kaddish, un ebreo sperava che la grandezza del Signore sarebbe stata riconosciuta dal mondo intero.
(dal programma degli spettacoli)

Personaggi e interpreti
Tevje, Vasco Bonechi
Golda, sua moglie, Tiziana Fusco
Stepan, Gianni Monini
Menachem, Samuele Batistoni
Sergente, Matteo Facenna
Peperoncino, Fabio Deriu
Motl, Gianluca D'Indico
Fedor, Davide Papi
Oksana, moglie del sergente, Vera Striganova
Macellaio,  Leizer Volf , Stefano Montefalchi
Figlie di Tevje,  Lucia Callisto/ Francesca Catarzi, Ilaria Mulinacci, Sara Savina/ Romana Rocchino, Alla Munchenbach, Yelena Krylova, Claudia Callisto
Rivoluzionaria, Francesca Catarzi/ Lucia Callisto
Rabbino, Ciro Bencivenga
Berta, Nina Melnik

traduzione, Ilaria Coli
riduzione, adattamento e regia, Olga Melnik
light designer, Samuele Batistoni

Associazione Centro di Teatro Internazionale
Via Caccini 15, Firenze
055 41 80 84 – 347 5572347