Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Giuseppe Garibaldi
Bicentenario della nascita 


Il 2007 è un anno ricco di appuntamenti e iniziative in Italia e all’estero nel segno di Giuseppe Garibaldi: sono previste manifestazioni istituzionali di grande rilievo, convegni internazionali di studio, mostre, pubblicazioni e tante attività che puntano al più largo coinvolgimento dei cittadini, nel segno del carattere popolare del personaggio. Tra queste il Giro d’Italia dedicato a Garibaldi, iniziative con le scuole e un'ampia collaborazione con la Rai.
Per celebrare la figura, il pensiero e l’azione dell’Eroe dei due mondi, il Consiglio regionale della Toscana ha previsto una serie di iniziative:


La camicia dei Mille. Opere d’arte per Garibaldi nel bicentenario della nascita , mostra a Palazzo Cerretani, dal 28 settembre al 30 ottobre 2007;


Convegno internazionale di studi “Giuseppe Garibaldi e l’Europa”, Palazzo Panciatichi, 19 ottobre 2007, in collaborazione con la Fondazione Spadolini Nuova Antologia e la Fondazione di studi storici Filippo Turati;


Concorso scolastico per elaborati scritti, in collaborazione con la Direzione dell'Ufficio scolastico regionale, da concludersi nel 2008 (i vincitori);


"Garibaldi: tra storia e mito", mostra a Palazzo Pitti - Galleria del Costume, Palazzina della Meridiana, dal 25 maggio al 4 luglio; rientra fra le principali iniziative patrocinate dal Comitato nazionale per le Celebrazioni del bicentenario della nascita di Garibaldi;


Conferenze sulla figura di Giuseppe Garibaldi si sono svolte nel mese di maggio, rivolte principalmente agli studenti delle scuole superiori, in collaborazione con le Province di Arezzo, Livorno, Grosseto e la Direzione dell'Ufficio scolastico regionale;


Iniziative degli Enti Locali in alcuni Comuni della Toscana, in particolare quelli toccati in prima persona da Garibaldi nel suo attraversamento dell’Italia avvenuta in vari momenti storici.