Indietro  


Pagina ancora residente nel vecchio sito del Consiglio
 

Mario Lupi

Nato a Livorno, citt dove risiede, il 4 giugno 1951, laureato in scienze politiche. E funzionario del Comune di Livorno e responsabile dellUfficio coordinamento centro servizi. Gi militante nella Federazione giovanile Socialista, successivamente attivo nella componente lombardiana del partito socialista. Aderisce quindi al Partito Radicale, con il quale collabora in occasione dei referendum sui diritti civili. Iscrittosi ai Verdi, partecipa a Chianciano allassemblea costituente dei Verdi ed alla costituente del Partito Verde Europeo a Bruxelles: presidente provinciale dei Verdi livornesi fino al 2001, quando eletto presidente della Federazione dei Verdi della Toscana, incarico riconfermato allunanimit nellassemblea congressuale del 2004. Eletto consigliere alla Provincia di Livorno nel 1999, capogruppo dei Verdi in Consiglio provinciale e presidente della commissione consiliare attivit produttive e turismo. Durante il mandato entra a far parte del Comitato esecutivo e della Direzione regionale dellURPT e della Direzione nazionale dellUPI. Nel 2004 riconfermato a Palazzo Granducale e nominato assessore alla Difesa suolo e coste, forestazione e bonifica, parchi naturali, protezione civile, pesca della provincia di Livorno. Si impegnato fattivamente per la costituzione del Parco nazionale dellArcipelago toscano, con cui mantiene costanti rapporti istituzionali. E stato tra i soci fondatori e presidente della Cooperativa Parco naturale dellisola di Capraia.

Dallinizio della legislatura regionale si distinto per lattenzione alla realizzazione della Via Francigena nella nostra regione, essendo delegato per la Regione Toscana nellufficio di presidenza dellAEVF (Associazione europea Vie Francigene), e alle problematiche su mare, energie rinnovabili, acqua e ippovie.

Alle consultazioni elettorali del 3 4 aprile 2005 eletto consigliere regionale nella circoscrizione di Firenze nella lista Verdi per la pace e lascia la carica di segretario regionale dei Verdi, assumendo quella di capogruppo in Consiglio regionale. E' membro della Sesta Commissione - Territorio e Ambiente e della Commissione speciale sui rapporti con l'Unione europea e sulle attivit internazionali della Regione; stato membro della Commissione speciale Lavoro e segretario, da gennaio 2008, della Commissione speciale per l’attuazione dell’ordine del giorno consiliare del 27 giugno 2007 sui cui sviluppi è eletto vicepresidente della Commissione speciale per la normativa elettorale. In data 8 maggio 2008 entra a far parte della nuova Commissione di inchiesta su emergenza abitativa.

E’ delegato dal Presidente della Giunta regionale e dal Presidente del Consiglio regionale nell’Ufficio di Presidenza dell’A.E.V.F. (Associazione Europea delle Vie Francigene).

Ha aderito al gruppo VERDI per lUnione di cui stato presidente. In data 5 novembre 2009 il gruppo ha assunto la seguente denominazione Verdi per Sinistra Ecologia e Libert.