Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 702


Edilizia sociale: in arrivo il modello ‘post pandemia’

La proposta di legge licenziata all’unanimità in commissione Ambiente, guidata da Stefano Baccelli (Pd), investe altri 2 milioni nel Fondo Housing Toscana

 

di Camilla Marotti, 29 luglio 2020

 

La commissione Ambiente, guidata da Stefano Baccelli (Pd), dà parere favorevole unanime alle ‘Disposizioni per la realizzazione di interventi edilizi di tipo sperimentale in materia di alloggi sociali a seguito dell’emergenza Covid19’.  

L'emergenza Covid ha imposto di ripensare i temi legati alla casa e alla tutela della salute e la Regione intende promuovere un modello abitativo “post pandemia”. Per questo, valutata positivamente l'attività del Fondo Housing Toscana, che attualmente gestisce 765 alloggi realizzati e 483 in corso di realizzazione con canoni di locazione controllati (dati al 31 dicembre 2019), la proposta di legge d’iniziativa della Giunta autorizza la sottoscrizione di ulteriori quote del Fondo gestito da InvestiRe S.g.r. S.p.a., per un ammontare di due milioni.

Lo scopo è “promuovere la realizzazione di alloggi sociali con interventi di tipo innovativo e sperimentale conseguenti agli effetti dell'emergenza sanitaria derivante dal Covid19”. E anche “sviluppare modalità innovative di erogazione dei servizi favorendo la diffusione di sistemi abitativi maggiormente integrati con la tecnologia”, innalzando la qualità del vivere e dell’abitare. È prevista la sottoscrizione di un apposito protocollo di intesa tra la Regione e InvestiRe S.g.r. S.p.a per “stabilire i criteri prestazionali prioritari da seguire nella progettazione e realizzazione degli interventi sperimentali”. La legge, data l’urgenza degli interventi, entrerà in vigore il giorno della pubblicazione sul Burt (Bollettino Ufficiale della Regione Toscana).  

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi