Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 313


Coronavirus: Federcaccia e Confederazione Cacciatori toscani donano 35mila euro a Estar

Plauso del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani: “Questo è il grande cuore della Toscana”. Iniziativa voluta e sostenuta dal consigliere Andrea Pieroni

 

di Ufficio Stampa, 20 marzo 2020

 

Un assegno da 35mila euro in favore di Estar, l'Ente dedicato al suppporto del Servizio sanitario della Toscana, è stato staccato questa mattina, venerdì 20 marzo, e servirà per l'acquisto di farmaci, dispositivi medici, dispositivi di protezione individuale e attrezzature sanitarie indispensabili a contrastare e combattere l'emergenza sanitaria Covid-19.

La raccolta fondi, voluta e sostenuta con forza dal consigliere regionale Andrea Pieroni, è iniziata lo scorso 12 marzo e ha da subito riscosso un grandissimo successo. Federcaccia Toscana e Confederazione Cacciatori toscani hanno messo in campo tutte le loro energie per dare un “sostegno tangibile”. Confederazioni provinciali, sezioni provinciali e comunali, associazioni aderenti al mondo venatorio, club specialistici e singoli soci hanno partecipato con “numerose e cospicue” donazioni.

Plauso all'inziativa lo esprime il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani: “Il grande cuore dei toscani è di estremo conforto in questo momento difficile e riempie di orgoglio tutte le istituzioni”. Il presidente ringrazia lo sforzo di “singoli cittadini che intervengono con una iniziativa lodevole” e ricorda lo “sforzo enorme di chi sta in prima linea a rischio della propria vita”. Ringraziamenti li rivolge anche a Pieroni “anima della raccolta fondi. È in queste criticità e nel modo in cui si affrontano che si misurano valore e spessore umano”.

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi