Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1452


Nazismo: Giani, formare i nostri ragazzi perché siano consapevoli dell’orrore

Il presidente del Consiglio regionale interviene sulla vicenda del professore universitario di Siena che ha espresso via twitter contenuti filo-nazisti e contro gli ebrei

 

di Camilla Marotti, 2 dicembre 2019

 

Firenze – “La risposta migliore di fronte a questi fatti è continuare a investire risorse nella formazione dei nostri giovani”. Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale, interviene in merito alla notizia sulle affermazioni  in favore di Hitler e le tesi negazioniste espresse dal professore di Filosofia del diritto dell’Università di Siena, Emanuele Castrucci.
 
“Siamo la Regione che ha dato vita ai treni della memoria, proprio perché il nostro obiettivo è la conoscenza, quella degli eventi e quella delle scelte che hanno portato alle pagine più buie della nostra storia – aggiunge il presidente dell’assemblea regionale -. Non è una memoria sterile, vogliamo che i ragazzi attraverso i loro insegnanti arrivino ad Auschwitz consapevoli dell'orrore che si è consumato in quei luoghi".  
 

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi