Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1088


Istituzioni: Giani, condanna per offesa contro la dignità di donne e di uomini

Il presidente dell’Assemblea regionale: “Non permetterò mai che si possano avallare tesi simili a quelle espresse da Salvini in Commissione”

 

di Ufficio Stampa, 20 settembre 2019

 

Firenze–  “Quanto dichiarato dal consigliere regionale Roberto Salvini offende la dignità delle donne e, mi sento di dire, anche degli uomini. A nome mio e dell’Assemblea condanno le sue parole chiedendogli di ripensare quanto ha affermato, scusandosi anzitutto con le nostre colleghe e con le donne presenti nell’amministrazione del Consiglio Regionale”. E’ quanto dichiara il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, che aggiunge: “Non permetterò mai che si possano avallare tesi simili a quelle espresse da Salvini in Commissione”. 

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi