Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1053


Corecom: “Non è vero, ma ci credo”. Convegno nell’era dell’informazione ibrida

Appuntamento nell’ambito di Internet Festival 2018. Giovedì 11 ottobre alle 14.30, all’Auditorium del Centro congressi Le Benedettine, Università di Pisa. Interventi del presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani e del presidente del Comitato regionale per le comunicazioni Enzo Brogi

 

di Paola Scuffi, 8 ottobre 2018

 

I flussi di informazione che aumentano a ritmo vertiginoso, accelerati dai tanti bit del digitale, hanno portato il Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom) della Toscana a organizzare un convegno a Pisa, all’interno di Internet Festival 2018, che per questa edizione ha scelto #intelligenza quale chiave di accesso da cui guardare gli scenari attuali e disegnare le possibili forme di futuro.

L’appuntamento è presso l’Auditorium del Centro congressi Le Benedettine all’Università di Pisa (Lungarno Sidney Sonnino, 18), giovedì 11 ottobre alle 14.30, per accendere i riflettori su “Non è vero, ma ci credo. Istituzioni, media e cittadini nell’era dell’informazione ibrida”.

Ai saluti istituzionali di Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana, di Enzo Brogi, presidente Corecom toscana e di Ivana Nasti, direttore del servizio ispettivo, Registro e Corecom di Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni), seguiranno gli interventi di Carlo Bartoli, Roberta Bracciale, Maurizio Boldrini, Cristopher Cepernich, Francesco Posteraro, Carlo Sorrentino, moderati da Massimo Sandrelli, componente Corecom toscana.

La riflessione sulle nuove sfide che attendono le società contemporanee seguirà due direttrici: da un lato la comunicazione istituzionale e dall’altro la prevenzione delle informazioni false o fake news, con una rassegna critica delle pratiche di debunking.

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi