Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0761


Cave: Piani attuativi bacini estrattivi, via libera a proroga di un anno

Voto unanime in commissione Ambiente. Nuova scadenza fissata al 5 giugno 2019 per gli strumenti previsti dalla legge sul Governo del territorio e dal Pit con valenza di Piano paesaggistico

 

di Federica Cioni, 11 luglio 2018

 

AMBIENTE – Via libera alla proroga di un anno per l’approvazione dei Piani attuativi dei bacini estrattivi delle Alpi Apuane (Pabe). La proposta di legge è stata approvata all’unanimità in commissione Ambiente del Consiglio regionale, guidata da Stefano Baccelli (Pd). La nuova scadenza è fissata al 5 giugno 2019 e non sarà prorogabile.

I Piani attuativi sono strumenti previsti dalla legge urbanistica toscana (65/2014) e dal Pit (Piano di indirizzo territoriale) con valenza di Piano paesaggistico regionale per assicurare la pianificazione delle attività estrattive e garantire una programmazione che tenga conto sia del bacino estrattivo che del contesto paesaggistico di riferimento.

Per arrivare a modalità di elaborazione condivise, nell’ottobre 2017 la Regione ha istituito un tavolo tecnico con i Comuni del territorio. In quella sede le amministrazioni hanno espresso “forti criticità” sulle tempistiche anche in ragione delle peculiarità tecniche e degli oggettivi elementi di novità presenti. Da qui la richiesta di posticipare il termine di applicazione delle norme transitorie in base alle quali, e nelle more dell’approvazione dei Piani, sono consentiti gli ampliamenti delle attività estrattive.

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi