Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0625


CreteCon: un fumetto per ricordare Giulio Regeni

Presentata la prima edizione del Festival di Asciano (Si). Il consigliere regionale Stefano Scaramelli: “Le Crete Senesi punto di riferimento del fumetto di realtà“. Le tavole inedite di Gianluca Costantini celebrano il giovane ricercatore torturato e ucciso in Egitto

 

di Federica Cioni, 13 giugno 2018

 

CULTURA– Il ricordo di Giulio Regeni, il giovane ricercatore torturato e ucciso in Egitto, passa anche per un fumetto. Meglio, una storia disegnata da un’artista visivo che indaga il reale tra i più famosi in Italia, Gianluca Costantini.
È forse questa la mostra che farà decollare la prima edizione di CreteCon, il Festival del fumetto di realtà in programma ad Asciano (Si) il 15, 16 e 17 giugno, presentata stamani, mercoledì 13 giugno 2018, in Consiglio regionale.
La tre giorni caratterizzata da tavole rotonde, workshop, mostre e concerti, ospiterà anche l’esposizione dall’autore di graphic journalism e insegnante dell’Arte del Fumetto all’Accademia di Belle Arti di Bologna che, d’intesa con la famiglia Regeni e gli avvocati, ha realizzato tavole inedite sulla vicenda iniziata a gennaio e conclusasi tragicamente a febbraio 2016.
 
“Con questa iniziativa Asciano, il cuore delle Crete Senesi, si colloca come punto di riferimento per il genere del fumetto di realtà. Era doveroso il riconoscimento del Consiglio regionale per una manifestazione di qualità che valorizza il territorio e si connatura con la capacità di attrarre l’attenzione regionale, ma anche nazionale”, ha dichiarato il consigliere regionale Stefano Scaramelli.
 
Di “inizio che porterà lontano” ha parlato il sindaco di Asciano Paolo Bonari. “Siamo particolarmente felici di ospitare questa manifestazione” ha detto, ricordando come il Festival si “sposi perfettamente” con la filosofia del territorio: eventi piccoli, ma di altissima qualità. E CreteCon “non ha eguali in Toscana” ha sottolineato Bonari.  

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi