Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comunicati stampa

COMUNICATO STAMPA  n. 0483


Sanità: diabete, le tredici richieste della federazione associazioni toscane

Audizione questa mattina in commissione regionale. Tra i temi: unico Pdta per la regione, rinnovo e rilascio patenti, farmaci biosimilari, innovazione, presidi Estar e acquisto degli aghi. Scaramelli (Pd): “La commissione presenterà una risoluzione per una risposta organica ai temi aperti. Prevenzione e massima attenzione qui e in sede di governo clinico”

 

di Sandro Bartoli, 16 maggio 2018

 

La commissione regionale Sanità, presieduta da Stefano Scaramelli (Pd) ha tenuto questa mattina una audizione della federazione regionale associazioni toscane diabetici. Sul tavolo molti temi che i rappresentanti della federazione, guidati dal presidente Roberto Cocci, hanno voluto mettere in evidenza, dal rinnovo e rilascio della patente di guida e del libretto di mare ai farmaci biosimilari, ai presidi Estar. Alla commissione è stato presentato un elenco di tredici punti, tra questi l’aggiornamento e la pubblicazione dell’elenco dei presidi toscani, la sollecitazione del rinnovo della commissione regionale sulle attività diabetologiche, il Piano diabetologico terapeutico, la verifica dell’applicazione delle delibere sul territorio. Richiesta anche una uniformità di parametri e metodologie in tutti i territori della Toscana. Il presidente Scaramelli ha osservato che quella di oggi “è una prima giornata su un tema molto sentito, che interessa tanti toscani. Lavoreremo a una risoluzione da presentare in Consiglio regionale per rispondere a queste sollecitazioni e ai problemi sul tavolo. Sul PDTA (Piano Diabetologico Terapeutico Assistenziale operativo) dobbiamo assicurare che in Toscana tutti abbiano la stessa assistenza, con un unico piano regionale in linea con il Piano Sanitario Nazionale”.
Per l’accertamento del rinnovo e rilascio delle patenti, si chiede non ci sia discrezionalità, ma una corretta applicazione della legge. Si chiede che i farmaci attualmente usati non vengano sostituiti automaticamente con biosimilari senza accordo e consenso informato. Sul lavoro: il parere del medico competente sia legato a quello dello specialista che segue il paziente; obbligo di verifiche periodiche per le gare Estar. “La legge sulla partecipazione appena approvata – ha ricordato Scaramelli – permette alle associazioni di partecipare alla programmazione sanitaria e alle successive fasi di verifica e controllo”. Il consigliere Andrea Quartini (Movimento 5 stelle) ritiene “un dovere di questa commissione accogliere le puntuali sollecitazioni della federazione e alcune criticità che avete fatto bene a sottolineare. Giusta una verifica sulle rendicontazioni, fondamentale la richiesta di visite omogenee, affinché le valutazioni non vengano fatte con troppa discrezionalità”. A favore di un atto da parte della commissione i consiglieri Paolo Bambagioni (Pd), Serena Spinelli (Art.1-Mdp) e Jacopo Alberti (Lega nord).

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi