Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0332


Libri: il sogno del flautista Cesare Bindi

Presentazione domani, martedì 17 aprile, alle 17 in sala Gigli. Intervengono il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani e il presidente della commissione Cultura Gianni Anselmi

 

16 aprile 2018

 

Firenze Un libro che ha come protagonista assoluta la musica. “Quel che resta del sogno” (Angelo Pontecorboli editore) è stato scritto da Cesare Bindi, flautista di fama internazionale, considerato l’erede di Severino Gazzelloni, che con la sua carriera ha attraversato mezzo secolo di storia italiana, e ripercorre le tappe della vita del musicista con i suoi dolori, i suoi tormenti, le sue speranze.
Il volume sarà presentato domani, martedì 17 aprile 2018, alle  17  in sala Gigli, Palazzo del Pegaso, via Cavour 4, Firenze. Eugenio Giani,presidente del Consiglio regionale della Toscana, porterà i saluti. Introduce e coordina Gianni Anselmi, presidente della commissione Cultura del Consiglio regionale. Intervengono inoltre Giovanni Morandi, giornalista e scrittore,  Laura Cinelli, giornalista e critica letteraria, l’autore. (cem)
 

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Materiali multimediali

Dichiarazioni, interviste, foto e altri contributi

Immagine - Libri: il sogno del flautista Cesare Bindi

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi