Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

Comunicati stampa

Comunicato n. 1672 del 6 dicembre 2017

Politica e Istituzioni

Fidi Toscana: interrogazione M5s su acquisizione documenti da direzione antimafia

L'assessora regionale Fratoni ha letto Aula una comunicazione di Fidi Toscana: "Non c'è stata alcuna perquisizione, trasmessi documenti richiesti"

Firenze In Fidi Toscana “non c’è stata alcuna perquisizione, ma solo una acquisizione di documenti. Non abbiamo ricevuto alcuna informazione circa i contenuti dell’indagine o delle ipotesi di reato”. Questo quanto l’assessora regionale Federica Fratoni ha comunicato in Aula, in risposta a una interrogazione del consigliere Gabriele Bianchi (Movimento 5 stelle), in merito “alla perquisizione disposta dalla direzione investigativa antimafia presso Fidi Toscana spa”. L’assessora ha letto in Aula una comunicazione con la quale Fidi Toscana informa che “il 16 novembre 2017 la direzione investigativa antimafia ha notificato un decreto di richiesta atti” ed è stato “fornito il fascicolo richiesto, che si riferiva ad una domanda di garanzia sulle risorse patrimoniali di Fidi Toscana non perfezionata”.
Il consigliere Bianchi si è detto “soddisfatto della risposta. Avevamo solo notizie di stampa, in commissione Controllo non abbiamo avuto la possibilità di ricevere risposta scritta”, da Fidi Toscana. “Su questi temi, ha osservato il consigliere, ringraziando per la risposta in Aula, “bisogna vigilare sempre tutti”. (s.bar)



Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Argomento

Anno

 

Condividi