Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi le  Cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie.

Comunicati stampa

Comunicato n. 1051 del 13 luglio 2017

Politica e Istituzioni

Consiglio: tassista aggredito a Firenze, Giani condanna violenza

Il presidente del Consiglio regionale esprime solidarietà all'uomo colpito e ai familiari: "Atti inaccettabili su cittadino inerme durante lo svolgimento della sua attività lavorativa"

Firenze – Il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani interviene sull'aggressione ai danni del tassista fiorentino. "A quanto si apprende, si tratta di atti inaccettabili commessi su un cittadino inerme, durante lo svolgimento della sua attività lavorativa", commenta Giani che esprime a nome dell'intera assemblea toscana "solidarietà e vicinanza all'uomo e ai suoi familiari". Il presidente Giani auspica che "siano rintracciati i responsabili. Serve una pena esemplare; atti come questi non devono più accadere". (red)



Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Argomento

Anno

 

Condividi