Per migliorare l'esperienza di navigazione delle pagine e di fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per informazioni sui cookie dei siti di Regione Toscana e su come eventualmente disabilitarli, leggi le  Cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque altro link nella pagina acconsenti all'uso dei cookie.

Comunicati stampa

Comunicato n. 910 del 16 giugno 2017

Cultura, Istruzione e Ricerca

Danza: presentato il Premio Max Ballet Academy

Prima edizione di un riconoscimento ideato per favorire la conoscenza della disciplina. Premiati i sette ex primi ballerini del Maggio Danza. Il vicepresidente Marco Stella: "La danza svela i misteri, è disciplina, rigore, impegno e ha fatto grande il nome di Firenze nel mondo"

Firenze – Una coppia di ballerini su una base a semicerchio a simboleggiare il sole perché, citando la fondatrice della danza moderna Isadora Duncan “la danza è l’eterno risorgere del sole”, è il riconoscimento della prima edizione del Premio Danza Max Ballet Academy. Un appuntamento annuale ideato per favorire la conoscenza di una disciplina che è insieme rigore e passione, istituito dal centro di formazione tra i più noti e prestigiosi del capoluogo toscano, presentato in conferenza stampa dal vicepresidente del Consiglio regionale Marco Stella. “Il legame tra la danza e Firenze è sempre stato fortissimo”, ha detto Stella ricordando con “grande delusione e rammarico” la fine dell’esperienza del Maggio Danza. “Agli artisti che hanno fatto grande il nome della nostra città nel mondo, la consegna di un riconoscimento è un gesto quasi obbligato”, ha affermato. Saranno infatti i sette ex primi ballerini del corpo di ballo del Maggio Musicale ad essere premiati il prossimo 19 giugno al teatro Obihall, in occasione dello spettacolo accademico di fine anno dell’Accademia.
Citando le parole di Baudelaire “La danza può rivelare tutto il mistero che la musica tiene nascosto”, il vicepresidente ha parlato di una disciplina che “obbliga alla dedizione, al rigore, all’impegno”, ma che è anche “normalità e naturalezza”. “Nessuno può dire di non aver mai ballato nella vita”, ha detto. Parte dell’incasso per la serata del 19 giugno andrà in beneficienza.
All’incontro con la stampa hanno partecipato anche Gianluca Daziano e Massimiliano Terranova della direzione Max Ballet Academy, Sabrina Vitangeli già prima ballerina della compagnia Maggio Danza e Filippo Fabbrini presidente Fabbrini Gioielli. (f.cio)



Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Danza: presentato il Premio Max Ballet Academy

Seleziona comunicati

Cerca

Argomento

Anno

 

Condividi