Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 223


Libri: il Trofeo Pegaso a Pierfrancesco Listri

Il suo ultimo lavoro è stato presentato in sala Gonfalone. Il presidente Giani: "Un profondo, sagace, straordinario lettore delle vicende che riguardano Firenze e la Toscana, in una proiezione internazionale". Il consigliere Bambagioni: "Grande cultura e raffinatezza"

 

17 febbraio 2017

 

Firenze –“A Pierfrancesco diciamo ‘grazie’ per quello che sei, quello che hai fatto ed ancora potrai fare. Per farti sentire la nostra vicinanza, nella sala del Gonfalone, con il Pegaso simbolo della nuova Toscana, per tutto il lavoro fatto insieme, presentando libri ed eventi culturali, ti consegno il Trofeo Pegaso”.
Così il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, ha concluso il suo breve intervento alla presentazione dell’ultimo libro di Pier Francesco Listri, “Cinquanta voci per mezzo secolo” (Firenze Leonardo Edizioni). “E’ un libro che parla per lui, della sua sagacia, del suo sapere guardare gli altri con il sorriso e tirare fuori quanto di più intimamente ciascuno può esprimere – ha sottolineato il presidente – Un profondo, sagace, straordinario lettore delle vicende che riguardano Firenze e la Toscana in una proiezione internazionale, attraverso le interviste, dalla straordinaria capacità evocativa, a personaggi che hanno dato il loro contributo alla civiltà del mondo”.
E’ intervenuto alla presentazione anche il consigliere regionale Paolo Bambagioni, che ha sottolineato come “la grande cultura e la raffinatezza di uno dei più importanti giornalisti fiorentini, gli hanno permesso di fare incontri da pari a pari, con apparente semplicità, con personaggi di grande spessore”.
E’ stato il giornalista Marcello Mancini a fare da moderatore ai successivi interventi del professor Francesco Gurrieri e del giornalista Giovanni Pallanti.
“Cinquanta voci per mezzo secolo” è una  raccolta di alcune delle più grandi interviste-reportage del noto giornalista fiorentino. Scorrono sulle pagine ritratti toccanti, profondi e veri di alcune delle menti più brillanti e originali del Novecento: da De Filippo a Senghor, da Stravinskij a Togliatti, da Moravia a Vittorini, e ancora Pratolini, Calvino, Bilenchi, Evtušenko, Moore, Foucault, Braudel, Grass, Strehler, Spadolini, Socrates, Luzi, Montanelli, Muti, Andreotti, Paolo Poli, Padre Balducci, Michelucci e molti altri.
Per lunghi anni giornalista, caporedattore, editorialista de «La Nazione», Pier Francesco Listri ha collaborato con grandi giornali come «L’Espresso» e riviste come «Il ponte» di Calamandrei. Da trent’anni è una delle voci della Rai come regista e produttore di programmi culturali. Storico di Firenze e della Toscana ha dedicato a questi temi oltre venti opere.(dp/cem)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Materiali multimediali

Dichiarazioni, interviste, foto e altri contributi

Immagine - Libri: il Trofeo Pegaso a Pierfrancesco Listri

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi