Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1283


Festa della Toscana: concorso pianistico internazionale in Valdarno

Presentata a palazzo del Pegaso la prima edizione. Eugenio Giani: “La musica classica dovrebbe essere più considerata e insegnata nelle nostre scuole”

 

di Paola Scuffi, 30 ottobre 2019

 

Il Valdarno saluterà la Festa della Toscana con la prima edizione del “Concorso internazionale pianistico Humberto Quagliata – Città di San Giovanni Valdarno”, presentato oggi, mercoledì 30 ottobre, a palazzo del Pegaso (via Cavour, 4 – Firenze).
Come sottolineato da Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale, “questo evento conferma il profilo di San Giovanni Valdarno come città della musica e della cultura, propensione ancora più forte grazie all’impegno e alla sensibilità del sindaco Valentina Vadi”. “La musica classica dovrebbe essere più considerata e insegnata nelle nostre scuole – ha continuato il presidente – Un grazie speciale all’Accademia valdarnese e all’amministrazione comunale per la volontà e la competenza, con le quali operano, per trasmettere alle giovani generazioni l’amore verso la musica”.

Come sottolineato da Andrea Turini, direttore artistico dell’Accademia musicale valdarnese, istituto che prepara il Festival di musica classica, in scena dal 19 ottobre al 14 dicembre, “come Accademia siamo stati sempre attenti a valorizzare i giovani talenti e anche la prima edizione di questo concorso internazionale va in questa direzione”. “Iniziamo con slancio questa nuova esperienza, in ricordo di una magnifica persona, Humerto Quagliata, più volte a San Giovanni Valdarno sia come concertista che come maestro – ha continuato – e siamo orgogliosi di avere una giuria internazionale e concorrenti provenienti non solo da tutta Italia, ma anche da Russia, Giappone, Corea, per un concorso selettivo che darà vita ad una bella settimana di musica, dal 5 al 10 novembre”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, Valentina Vadi, sindaco di San Giovanni Valdarno: “Siamo orgogliosi di inserire questo prestigioso concorso all’interno delle celebrazioni per la Festa della Toscana e di dedicarlo a un musicista di fama internazionale, di casa nella nostra città per l’amicizia che lo legava ad Andrea Turini”. Secondo il Sindaco, “gli oltre 70 partecipanti al concorso e la giuria di eccezione confermano non solo l’attenzione di San Giovanni verso i giovani, ma anche la vocazione culturale della città”.

A chiudere il Concorso Humberto Quagliata sarà il concerto dei premiati, sabato 16 novembre alle 21, presso la Pieve di San Giovanni Battista, dopo la cerimonia di premiazione dei vincitori, sezione esecuzione pianistica, al palazzo d’Arnolfo. I vincitori della sezione giovani pianisti saranno invece insigniti domenica 10 novembre, giornata di chiusura delle audizioni aperte al pubblico.
 
 
 
 

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Materiali multimediali

Dichiarazioni, interviste, foto e altri contributi

Immagine - Da sinistra: Andrea Turini, Eugenio Giani, Valentina Vadi
Da sinistra: Andrea Turini, Eugenio Giani, Valentina Vadi

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Data

dal      al     

Argomento

 

Condividi