Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1068


Giornata degli Etruschi: gli eventi a Massa Marittima, presentazione in palazzo del Pegaso

Due giorni di iniziative dedicate al grande etruscologo Giovannangelo Camporeale. Conferenza stampa martedì 17 settembre alle 12 in sala Barile, con il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani. Intervengono il sindaco di Massa Marittima, Marcello Giuntini, il direttore dei Musei della città, Roberta Pieraccioli e i due archeologi Stefano Bruni e Giuseppe Sassatelli

 

di Camilla Marotti, 16 settembre 2019

 

Firenze - Massa Marittima ricorda il grande etruscologo Giovannangelo Camporeale con due giorni di eventi, il 21 e il 22 settembre, inseriti nel programma della Giornata degli Etruschi promossa dal Consiglio Regionale della Toscana.

Le “Giornate di Camporeale” saranno presentate in conferenza stampa martedì 17 settembre nella sala Barile di palazzo del Pegaso. Interverranno il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani; il sindaco di Massa Marittima, Marcello Giuntini con l’assessore alla Cultura, Irene Marconi; il direttore dei Musei di Massa Marittima, Roberta Pieraccioli e due archeologi ed etruscologi: Stefano Bruni, dell’Università di Ferrara e Giuseppe Sassatelli, dell’Università di Bologna.

Giovannangelo Camporeale, professore emerito di Etruscologia e Antichità Italiche all'Università di Firenze, scomparso nel luglio 2017, ha diretto per decenni gli scavi sulle rive del lago dell’Accesa, permettendo l’ampliamento della sezione archeologica del Museo Civico di Massa Marittima, diventato il Museo Archeologico che oggi è intitolato al grande studioso.

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Data

dal      al     

Argomento

 

Condividi