Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1160


Giornata degli Etruschi 2017: ecco il programma delle iniziative

Il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, e l'assessore alla cultura di Chiusi Chiara Lanari le hanno presentate in sala Barile del palazzo del Pegaso

 

25 agosto 2017

 

Firenze– “La bolla papale di Pio V del 27 agosto 1569, che conferì il titolo di Granduca di Toscana al Duca di Firenze Cosimo I, fa esplicito riferimento a lui come Magnus Dux Etruriae. Le ragioni, cioè, di una toscana storica risiedono nel fatto di essere stata territorio degli etruschi. Una presenza, la loro, che fu un grosso stimolo all’innovazione, basti pensare alle prime lavorazioni del ferro, al ruolo della donna nella religione e nella società, all’autonomia delle città-stato”. Lo ha ricordato il presidente del Consiglio regionale, Eugenio Giani, aprendo la conferenza stampa questa mattina in Sala Barile nel Palazzo del Pegaso sul programma delle iniziative previste quest’anno per celebrare la ricorrenza.
Sono stati diciassette i comuni e quattordici le associazioni private coinvolti, cui il Consiglio regionale ha concesso finanziamenti in compartecipazione per quasi 50mila euro i primi e 40 mila euro le seconde. Il programma, che prevede iniziative da venerdì 25 agosto fino a lunedì 25 settembre, tutte tese ad approfondire questi aspetti attraverso convegni, visite guidate, conferenze che non riguardano solo l’Etruria storica, ma anche aree in cui l’importanza della presenza etrusca sta venendo alla luce solo adesso, come Lari, Pitigliano, Fiesole.
Un programma che non poteva non partire, domenica prossima, dalla città di Chiusi, con iniziative tutte dedicate al mitico re Porsenna, originario della zona, che sconfisse Roma, ma per rispetto di quella grande città, non la rase al suolo, come si era soliti fare in quegli anni.
È stata l’assessore comunale alla cultura Chiara Lanari ad illustrare in dettaglio. “Quattro pannelli rappresentativi illustreranno la sua figura come re etrusco, affronteranno il mistero del volto di Porsenna, del mausoleo e della sua fortuna al tempo dei Medici – ha spiegato l’assessore – Nell’occasione saranno presentate pubblicazioni, organizzate visite guidate e sarà firmato un protocollo per la biglietteria unica”.  (dp)                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Materiali multimediali

Dichiarazioni, interviste, foto e altri contributi

Immagine - Giornata degli Etruschi 2017: ecco il programma delle iniziative

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Data

dal      al     

Argomento

 

Condividi