Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 1289


Festa della Toscana: Migranti e accoglienza, storie a confronto

Un convegno per conoscere e approfondire problemi, esperienze di integrazione e buone pratiche. Sabato 19 dicembre ore 10, sala Gonfalone di palazzo Panciatichi. Interviene il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani

 

16 dicembre 2015

 

Firenze –Un racconto inedito su emergenza immigrazione e accoglienza. Un racconto per conoscere e diffondere esperienze, problemi, buone pratiche. Sarà tutto questo e molto di più ilconvegno “Oltre l'emergenza. Dall'accoglienza all'integrazione: il modello Toscano per l'Italia” in programma sabato 19 dicembre a partire dalle 10 inpalazzo Panciatichi a Firenze. Organizzato dal Consiglio regionale in collaborazione con Cnec (Centro Nazionale Economi di Comunità) e Centro Nazionale per il Volontariato, il seminario si inserisce nel quadro delle iniziative della Festa della Toscana 2015.
Aprirà i lavori della mattina il presidente dell’assemblea regionale Eugenio Giani. I diversi momenti della giornata saranno coordinati dal giornalista e capostruttura Rai Tre Giovanni Anversa. Tra i tanti ospiti previsti monsignor Vasco Giulianidell'Arcidiocesi di Firenze, padre Antonio DiMarcantoniopresidente del Cnec, Edoardo Patriarcapresidente del Centro Nazionale per il Volontariato.
Nel corso della prima sessione intitolata “Il problema e la visione”, interverranno monsignorMario Meinivicepresidente Conferenza Episcopale Italiana, Maurizio Ambrosinidell'Università Statale di Milano, Gennaro Miglioreparlamentare e presidente della commissione parlamentare d’inchiesta sul sistema di accoglienza e Maria Grazia Giuffridasegretario generale Cnec. Nel pomeriggio la seconda sessione sulle esperienze e le buone pratiche sarà introdotta dall’assessore regionale all'immigrazione Vittorio Bugli. Interverranno amministratori locali ed esponenti di cooperative che gestiscono insieme progetti sull’accoglienza. Fra le amministrazioni comunali toscane coinvolte i comuni di San Casciano in Val di Pesa, Dicomano e Villa Basilica. Nel corso della seconda ed ultima sessione, intitolata “Oltre l’accoglienza”, interverranno suor Anna Maria Biscario della congregazione delle Suore Serve di Maria diFirenze, Davide Delle Cave responsabile del Centro di Accoglienza Sacro Cuore di Dicomano Consorzio Co&So - Cooperativa Il Cenacolo, Stefano Passiatore sindaco di Dicomano, Alessandro Bechini direttore Oxfam Italia Intercultura, Massimiliano Pescini sindaco di San Casciano in Val di Pesa, Valerio Bonetti dellaCooperativa Odissea - Consorzio So&Co, Giordano Ballini sindaco di Villa Basilica (Lu).
Prevista anche la partecipazione di Domenico Manzionesottosegretario al ministero degli Interni e autore del romanzo “In fuga” dedicato proprio ai temi dell’immigrazione.
Alle 17.30, nel cortile di Palazzo Panciatichi (via Cavour, 4), ci sarà l’accensione delle luci dell'Albero di Natale della Speranza. (f.cio)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Materiali multimediali

Dichiarazioni, interviste, foto e altri contributi

Immagine - Festa della Toscana: Migranti e accoglienza, storie a confronto

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Data

dal      al     

Argomento

 

Condividi