Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 01175


Festa della Toscana: 30 novembre, appuntamento con la seduta solenne

La Filarmonica Rossini aprirà la manifestazione in palazzo Panciatichi. Intervengono il presidente del Consiglio, Eugenio Giani, il governatore, Enrico Rossi, il professor Giovanni Cipriani e Bill Pelke, attivista americano contro la pena di morte

 

29 novembre 2015

 

Firenze – Appuntamento il 30 novembre alle 11 con la seduta solenne per la Festa della Toscana, che quest’anno sarà aperta dalle note della Filarmonica Rossini: in repertorio, per la prima volta, “La Leopolda”, l’inno della Toscana di Pietro Leopoldo che dal 30 novembre accompagnerà sempre l’inizio delle sedute del Consiglio regionale; quindi l’Inno di Mameli e l’Inno d’Europa.
 La seduta solenne è dedicata  a “Le riforme di Pietro Leopoldo e la Toscana moderna: iniziativa economica, delle comunità, dell’organizzazione corporativa, dei diritti umani”. Interverranno il presidente del Consiglio, Eugenio Giani, il presidente della Regione, Enrico Rossi, Giovanni Cipriani (Università di Firenze) e Bill Pelke, presidente del Consiglio della coalizione nazionale degli Stati Uniti per l’abolizione della pena di morte. (Cam)
 
 
 

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Data

dal      al     

Argomento

 

Condividi