Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0432


Eventi istituzionali: una legge disciplina iniziative di maggior rilievo

Approvata nuova normative con 46 voti favorevoli e 3 voti di astensione. Il provvedimento regola Festa della Toscana, Pianeta Galileo, Premio Impresa+Lavoro+Innovazione e il Premio Franca Pieroni Bortolotti

 

28 marzo 2015

 

Firenze – Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato a larga maggioranza una proposta di legge di iniziativa dell’Ufficio di presidenza recante disposizioni sulla disciplina delle iniziative istituzionali del Consiglio per la valorizzazione delle finalità statutarie. Il testo è passato con 46 voti favorevoli e tre voti di astensione (gruppo Fratelli d’Italia).
La nuova norma costituisce lo strumento legislativo unico con il quale si  intende disciplinare quattro eventi istituzionali di particolare rilievo e risonanza, anche internazionale, ovvero: Festa della Toscana, Pianeta Galileo, Premio Impresa+Innovazione+Lavoroe Premio Franca Pieroni Bortolotti.
Tali manifestazioni sono state organizzate negli anni passati attraverso specifiche deliberazioni dell’Ufficio di presidenza: solo la Festa della Toscana è stata istituita con la legge regionale (la 26 del 2001), che viene ora abrogata. Ogni anno, sarà l’Ufficio di presidenza ad approvare con specifica deliberazione, modalità organizzative e relativi finanziamenti.
Il Consiglio regionale, nell’ambito della sua attività istituzionale di rappresentanza della comunità toscana, organizza eventi a carattere periodico tesi a valorizzare le finalità statutarie concernenti, tra le altre, ed in particolare, anche la diffusione dei valori della pace e della cultura scientifica - specie tra le giovani generazioni - nonché il sostegno e la valorizzazione delle imprese toscane che, nello svolgimento della loro attività, riescono a coniugare innovazione, ricerca, formazione e sviluppo sostenibile. (s.bar)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi