Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 370


Autonomie sociali: le regole per governare i rapporti con le istituzioni

Lunedì 23 marzo alle 12, in sala Montanelli di palazzo Panciatichi, conferenza stampa della Copas, sui percorsi di legalità e trasparenza

 

20 marzo 2015

 

Firenze – Un documento ricco di richieste e proposte da rivolgere alle istituzioni pubbliche. Questo il cuore della conferenza stampa di lunedì 23 marzo, organizzata dalla Copas, la Conferenza permanente delle autonomie sociali.
L’appuntamento è per le 12, in sala Montanelli di palazzo Panciatichi (via Cavour, 4 - Firenze), dove interverranno la presidente della Conferenza, Eleonora Vanni, insieme ai due vicepresidenti, Luciano Franchi e Vincenzo Striano; i ricercatori e il coordinatore dell’Osservatorio per la qualità e l’equità di Ars (Agenzia regionale di Sanità), Andrea Vannucci; la consigliera dell’Ufficio di presidenza dell’Assemblea toscana DanielaLastri; il presidente della commissione Sanità e politiche sociali Marco Remaschi e il presidente della commissione Affari istituzionali e BilancioMarco Manneschi. 
L’incontro con la stampa sarà l’occasione per presentare il documento, una sorta di vademecum di riflessioni, valutazioni e raccomandazioni – rivolte alle istituzioni – ed emerse nel corso dei lavori del seminario “Percorsi di legalità e trasparenza nei rapporti tra enti pubblici e autonomie sociali,” organizzato dalla Copas il 9 marzo scorso. La strada è tracciata, a partire da regole chiare e certe chiamate ad accompagnare le fasi di affidamento, gestione e controllo dei servizi, offerti dalle organizzazioni del terzo settore. (ps)
 
  

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi