Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0239


Pari opportunità: Donne, lavoro, welfare in tempo di crisi, incontro in Consiglio

In Auditorium di palazzo Panciatichi per celebrare la Giornata internazionale della donna giovedì 5 marzo alle 15.30. Intervengono Daniela Lastri, consigliera regionale dell’Ufficio di presidenza, Rossella Pettinati, presidente commissione regionale Pari opportunità, Chiara Saraceno, Franca Alacevich e Vittoria Franco

 

3 marzo 2015

 

Firenze – “Donne, lavoro, welfare in tempo di crisi”, questo il titolo dell’incontro di giovedì 5 marzo alle 15.30, in Auditorium di palazzo Panciatichi (via Cavour, 4), per celebrare la Giornata internazionale della donna. Ad aprire i lavori saranno gli interventi di Daniela Lastri, consigliera regionale dell’Ufficio di presidenza e di Rossella Pettinati, presidente della commissione regionale Pari opportunità. “Negli anni della crisi l’Italia ha visto aggravarsi i tratti ne¬gativi che caratterizzano la partecipazione al mercato del lavoro nel Paese. Nell’ultimo biennio aumenta la distanza con l’Unione europea a 27 Stati. Alla bassa occupazione delle donne, che da sempre contribuisce in modo signifi¬cativo al ritardo dell’Italia, si aggiunge la forte caduta del tasso di occupazione maschile”. Così recita il Rapporto 2014 sul Benessere Equo e Sostenibile – Lavoro e conci¬liazione dei tempi di vita – ISTAT, che sarà oggetto di riflessione nei contributi di Chiara Saraceno e Franca Alacevich, coordinate da Vittoria Franco. Un pomeriggio declinato al femminile, per guardare insieme al superamento delle diseguaglianze. (ps) ----------------------------- Chiara Saraceno Già docente di sociologia della famiglia all’Università di Torino, dove ha anche diretto il CIRSD e, centro di interesse di ateneo per le ricerche delle donne e sul genere (fino al 2008); è stata professore di ricerca al Wissenschaftszentrum Berlin für Sozialforschung (dal 2006 al 2011). È honorary fellow al Collegio Carlo Alberto, Moncalieri/Torino (dal 2011). Franca Alacevich Docente di Sociologia del lavoro presso la Scuola di Scienze Politiche “Cesare Al¬fieri” dell’Università di Firenze. Direttore del Dipartimento di Scienze politiche e sociali. Membro del Consiglio Superiore della Banca d’Italia. Vittoria Franco Già docente di Storia delle Dottrine politiche presso la Scuola Normale Supe¬riore di Pisa, è stata Senatrice della Repubblica sino al 2013.

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi