Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0199


Consiglio: aula convocata 24 e 25 febbraio

Tra gli atti all’ordine del giorno la proposta di legge sul riordino delle Province, le modifiche statutarie sul collegio di garanzia, in seconda lettura, le modifiche al regolamento interno dell’assemblea

 

23 febbraio 2015

 

Firenze – Il Consiglio regionale torna a riunirsi martedì 24 febbraio (alle 15) e mercoledì 25 (9.30, con eventuale ripresa pomeridiana). All’ordine del giorno la proposta di legge sul riordino delle Province passata oggi in commissione Affari istituzionali; il voto sul regolamento interno dell’assemblea, la seconda lettura sulle modifiche statutarie relative al collegio di garanzia e le modifiche alla legge sul procedimento elettorale per l’elezione del Consiglio e del presidente della Giunta. Previsto anche l’esame di norme sui criteri per la selezione del personale dei gruppi consiliari.  
In agenda la proposta di deliberazione che integra il Piano agricolo forestale e disposizioni in materia di integrazione socio sanitaria.
Modifiche anche per il Piano della cultura 2012-2015, mentre in materia ambientale arriva in aula la legge per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio naturalistico-ambientale.
Al voto la deliberazione sul Piano di cessione del patrimonio Erp.
Tra gli argomenti oggetto di interrogazioni a risposta immediata il ricalcolo pensionistico effettuato da Inps e le conseguenti ricadute sui pensionati toscani (Fuscagni, portavoce dell’opposizione); gli sviluppi relativi alla nuova pista dell’aeroporto di Firenze (Sgherri,Rc-Ci, e i Pd Mattei, Boretti e Lastri); i criteri per il “prepensionamento” per soprannumero o eccedenze del personale della Regione Toscana (Carraresi, Udc). Due interrogazioni sulle Terme di Montecatini (una di Forza Italia, l’altra di Ciucchi, gruppo misto), un’interrogazione sulla situazione del Monte dei Paschi (Ncd, primo firmatario Magnolfi), un’interrogazione di Fratelli d’Italia sugli “immigrati preferiti alle vittime del Forteto”, nei progetti della Società della Salute per l’inserimento lavorativo dei soggetti deboli nel Mugello. (Cam)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Materiali multimediali

Dichiarazioni, interviste, foto e altri contributi

Immagine - Consiglio: aula convocata 24 e 25 febbraio

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi