Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0103


Pianeta Galileo: ecco le scuole vincitrici

Lunedì 2 febbraio ore 12 conferenza stampa per presentare i progetti scientifici che si sono aggiudicati il finanziamento previsto dal bando e le altre iniziative in programma. Partecipa la consigliera Daniela Lastri

 

29 gennaio 2015

 

Firenze – Tra le numerose iniziative di Pianeta Galileo 2014 spicca il bando che premia i migliori progetti didattici di divulgazione scientifica ideati e presentati dalle scuole secondarie superiori della Toscana. Anche quest’anno la partecipazione degli istituti scolastici è stata massiccia, e la commissione valutatrice ha svolto un lavoro accurato per selezionare i più interessanti, che saranno finanziati fino a un massimo di 4 mila euro. Per presentare quali sono i progetti vincitori e le scuole che si sono aggiudicate il contributo, è indetta una conferenza stampa. L’appuntamento è in programma lunedì prossimo 2 febbraio, alle ore 12, nella sala Gigli di palazzo Panciatichi in via Cavour 4 a Firenze. Parteciperanno la consigliera regionale, segretaria dell’Ufficio di presidenza del Consiglio, Daniela Lastri, i componenti del Comitato scientifico di Pianeta Galileo (che comprende rappresentanti degli atenei toscani, del Miur, della Rete delle scuole e del Consiglio regionale) e i dirigenti scolastici degli istituti finanziati. Nell’occasione saranno presentate anche le altre iniziative di Pianeta Galileo in programma e sarà fatto il punto su quelle in corso di svolgimento: le “Lezioni a due voci” che si terranno a febbraio presso le Università di Firenze, Pisa e Siena e “Primo incontro con la scienza”, che coinvolge gli studenti toscani nella lettura di testi scientifici. I colleghi giornalisti sono invitati a partecipare.(cem)

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi