Per migliorare l’esperienza di navigazione delle pagine e la fruizione dei servizi online, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Questo sito permette inoltre l’utilizzo di cookie di terze parti per funzionalità quali la condivisione e la visualizzazione sui social media.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su collegamenti nella pagina acconsenti all’uso di questi cookie.
Per informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli, leggi la Cookie policy dei siti del Consiglio regionale della Toscana.

COMUNICATO STAMPA  n. 0782


Detenute madri: completare realizzazione istituto a custodia cautelare, mozione unanime

L’atto impegna la Giunta a rimuovere gli ostacoli per la realizzazione dell’ICAM negli spazi concessi dall’Opera della Madonnina del Grappa a Firenze

 

30 luglio 2014

 

Firenze – Approvata all’unanimità dall’aula la mozione, prime firmatarie Daniela Lastri (Pd) e Lucia Matergi (Pd), sui tempi di realizzazione dell’istituto di custodia cautelare attenuata per le madri detenute (ICAM), previsto negli spazi concessi dall’Opera della Madonnina del Grappa a Firenze.
Nell’atto si chiede alla Giunta di attivarsi presso tutti i soggetti istituzionalmente competenti al fine di rimuovere ogni ostacolo esistente ed assicurare entro il prossimo autunno la completa realizzazione della struttura. Nella mozione si chiede, inoltre, sempre entro l’autunno, “l’avvio dei percorsi socio-assistenziali ed educativi atti a garantire la tutela della salute e la salvaguardia del rapporto madre-figlio tra donne ristrette, imputate o condannate che hanno con sé i propri figli presso l’Icam di Firenze”. (bb)
 
 
 
  

Responsabilità di contenuti, immagini e aggiornamenti a cura dell'Ufficio Stampa del Consiglio regionale della Toscana

Seleziona comunicati

Cerca

Anno

Argomento

 

Condividi